Onu: bambini palestinesi torturati, usati come scudi da parte di Israele

0

venerdì 21 giugno 2013

 immagine1

Sintesi personale


Il Comitato  dei diritti  umani delle Nazioni Unite ha accusato le forze israeliane  di maltrattare i bambini palestinesi torturando quelli in custodia e utilizzandoli alcuni  come scudi umani.
Ai bambini  palestinesi  a  Gaza e in Cisgiordania  viene  costantemente negata la registrazione della loro nascita e l’accesso alle cure sanitarie, a  scuole decenti e all’ acqua pulita.
I bambini palestinesi arrestati dai  militari e dalla polizia israeliana  sono sistematicamente soggetti a trattamenti degradanti  e spesso   torturati , vengono interrogati in ebraico , una lingua che non capiscono  e firmano confessioni in ebraico al fine di essere rilasciati.

La relazione del Comitato delle Nazioni Unite sui diritti del fanciullo ha riconosciuto le preoccupazioni per la sicurezza nazionale di Israele e ha evidenziato   che i bambini di  entrambi i lati del conflitto continuano ad essere uccisi e feriti, ma che più vittime sono tra i  palestinesi.
  Ha deplorato il  “persistente rifiuto” di Israele di rispondere alle richieste di informazioni sui bambini nei territori palestinesi e le alture del Golan dopo l’ultima revisione nel 2002.

“Centinaia di bambini palestinesi sono stati uccisi e migliaia feriti  a seguito delle operazioni militari , israeliane in particolare a Gaza, dove sono state attuati attacchi navali  e arei in zone densamente popolate con una significativa presenza di bambini, trascurando in tal modo i principi di proporzionalità “.
Durante questi 10 anni si stima che 7.000 bambini palestinesi di età compresa tra i 12 ei 17, ma alcuni di appena nove anni  siano  stati arrestati, interrogati e detenuti.

Molti sono stati  condotti  con  catene alle gambe davanti a tribunali militari, mentre i giovani sono tenuti in isolamento  a volte per mesi. Il Comitato ha espresso profonda preoccupazione per “l’uso continuo di  bambini palestinesi come scudi umani e informatori :  14 casi sono  stati segnalati tra gennaio 2010 e marzo 2013 .
I soldati israeliani hanno costretto  i bambini palestinesi ad entrare in  edifici potenzialmente pericolosi  prima di loro o  di stare di fronte a veicoli militari per scoraggiare sassaiole.
«Quasi tutti coloro che utilizzano i bambini come scudi umani e informatori sono rimasti impuniti.  I soldati condannati per aver costretto con le armi un bambino di nove anni a  cercare borse sospettate  di contenere esplosivi,hanno  ricevuto soltanto la sospensione della pena di tre mesi e sono stati retrocessi”.L’occupazione abusiva di lunga data di Israele nei territori palestinesi e nella Siria Golan,  l’espansione degli insediamenti ebraici “illeciti “, la costruzione del Muro in Cisgiordania, la confisca delle terre e la distruzione di case e mezzi di sostentamento “costituiscono gravi e continue violazioni dei i diritti dei bambini palestinesi e delle loro famiglie “.

Nel mese di marzo Palmor, il portavoce del ministero degli Esteri israeliano, aveva dichiarato  che  i funzionari del ministero e l’esercito avrebbero   collaborato con l’UNICEF con l’obiettivo di migliorare il trattamento dei minori palestinesi in custodia. “Israele studierà le conclusioni e si adopererà per la loro attuazione attraverso la cooperazione con  l’UNICEF,  di cui riconosciamo il valore e rispettiamo come organizzazione “

 

UN: Palestinian children tortured by Israel 

 

Pubblicato da  

 

http://frammentivocalimo.blogspot.it/2013/06/onu-bambini-palestinesi-torturati-usati.html

 

 

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.