Abbattuto drone spia Usa sull’Iran, rischi di guerra sempre più alti

0

Da Teheran l’annuncio di aver colpito e abbattuto con un missile un ‘velivolo Usa senza pilota’, un drone Global Hawkshadow, in una provincia sullo Stretto di Ormuz. I militari a Washington prima negano poi devono ammettere, pronti e litigare su dove si trovava il drone quando è stato abbattuto

Alta tensione nel Golfo,
chi la vuole e per arrivare dove?

Abbattuto drone spia Usa sull’Iran, rischi di guerra sempre più alti
L’Iran ha annunciato stamattina di aver abbattuto «un drone spia americano» che aveva violato il suo spazio aereo. In un comunicato, i pasdaran spiegano che le loro forze di difesa aerospaziali hanno abbattuto stamattina un velivolo senza pilota RQ-4 Global Hawk degli Stati Uniti «che viene utilizzato per fornire informazioni». Il drone, secondo la ricostruzione iraniana, si trovava nel cielo del distretto di Kouhmobarak, nella provincia meridionale iraniana di Hormuzgan, che si affaccia sullo Stretto di Ormuz, snodo strategico per l’approvvigionamento del petrolio mondiale. L’ipotesi di un attacco Usa-saudita contro l’isola di ’isola di Kharg avanzato due giorni fa da Piero Orteca su Remocontro.

Prima provano a mentire

Subito dopo l’annuncio il portavoce del Comando Centrale Usa, Bill Urban, citato dall’Associated Press, prova a mentire. «Non c’era nessun drone sopra il territorio iraniano», e notizia ‘silenziata’ sulla stampa mondiale, nel dubbio sulle accuse iraniane. Poco più tardi, acquisita certezza di prove iraniane pronte allo sputtanamento, un ufficiale Usa ha dovuto confessare bugia e abbattimento precisando però alla Reuters che il drone abbattuto, sarebbe un MQ-4C Triton. Nessuna immagine del velivolo sorvolante l’Iran è stata finora diffusa. L’incidente assume particolare gravità il questa fase di rapporti tesissimi tra i due Paesi, con timori che la tensione possa degenerare in conflitto.

Azione diretta di Washington

Washington che accusava Teheran di essere dietro al recente attacco a due petroliere nel Golfo di Oman, azione sempre negata da Teheran e sospetti di molti nei confronti dell’Arabia Saudita, ora gli Stati Uniti sono ufficialmente coinvolti in una azione militare contro l’Iran, ben oltre le accuse sugli attacchi navali nei golfi del petrolio e l’embargo selvaggio imposto al mondo dopo aver stracciato l’accordo internazionale sul nucleare iraniano firmato dall’Unione europea e altri garanti molto più credibili dell’amministrazione Trump-Bolton a spinta saudita e israeliana in chiave anti iraniana. Nel frattempo gli Stati Uniti hanno schierato più armi navali, aeree e uomini nella regione

Iraniani, arrabbiati e pronti

Agenzia Ansa da Istabul. «L’abbattimento stamani di un drone americano nel sud dell’Iran, vicino allo stretto di Hormuz, manda un ‘chiaro messaggio’ all’America e prova che Teheran, “anche se non intende fare la guerra a nessuno, è pronta alla guerra”». Lo ha detto il comandante delle Guardie della rivoluzione islamica di Teheran, il generale Hossein Salami, in un discorso trasmesso in diretta dalla tv statale iraniana. «I nostri confini sono la nostra linea rossa». La Difesa Usa, dopo essere stata costretta ad ammettere l’abbattimento, sostiene che il suo velivolo senza pilota, quando è stato colpito era ormai oltre l’Iran e volava nello spazio aereo internazionale, sopra lo stretto Hormuz.

Northrop Grumman RQ-4 Global Hawk

Il drone abbattuto. Il Global Hawk è paragonato spesso al Lockheed U-2, l’aereo spia degli anni 50. In grado di sorvegliare quasi 100 000 chilometri quadrati. Ogni singolo Global Hawk, costa circa 222,7 milioni di dollari per esemplare. Cosa ha abbattuto il drone? Se il drone avesse raggiunto la sua massima quota operativa, l’Iran avrebbe certamente utilizzato un missile terra-aria a guida radar, probabilmente lanciato da un sistema S-300. Secondo gli specialisti, l’MQ-4C Triton dovrebbe essere decollato dalla base aerea di Al Dhafra, negli Emirati Arabi. E sono solo cinque le basi abilitate nel globo per il decollo ed il recupero dei Triton, compresa la nostra Sigonella in Sicilia.

 

 

Abbattuto drone spia Usa sull’Iran, rischi di guerra sempre più alti

Abbattuto drone spia Usa sull’Iran, rischi di guerra sempre più alti

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.