Abu Marzouk: L’Intifada della Libertà è alle porte

mother-palestine.latuff-236x300

Abu Marzouk: L’Intifada della Libertà è alle porte
Evidenza – 27/2/2013
Il Cairo Quds Press. Moussa Abu Marzouk, vice capo dell’ufficio politico del movimento di resistenza islamico, Hamas, ha dichiarato che “derubare la vita dei detenuti palestinesi o torturarli fino alla morte” porteranno allo scoppio della terza intifada “l’Intifada della Libertà”, come l’ha definita il politico palestinese.

Martedì 26 febbraio, sulla propria pagina Facebook, Abu Marzouk ha considerato “la scesa in piazza di migliaia di palestinesi per protestare contro l’uccisione dell’eroe Arafat Jaradat, l’adesione di tutti i detenuti nelle carceri israeliane allo sciopero della fame, oltre al protrarsi dello sciopero proclamato da Samer al-’Issawi, per protestare contro il riarresto dei prigionieri rilasciati nell’ambito dell’accordo di scambio, indicano che la Settimana del detenuto è il preludio alla terza intifada”.

Ha poi aggiunto: “Tre guerre contro la Striscia di Gaza assediata, l’ebraicizzazione di Gerusalemme, la confisca dei terreni, i divieti di viaggio, il sequestro del denaro, il protrarsi degli arresti e l’intensificarsi delle attività di insediamento, mentre il Muro di separazione cresce in Cisgiordania, sono motivi sufficienti che spingono allo scoppio dell’Intifada della Libertà”.

Abu Marzouk ha proseguito: “La palese parzialità degli Usa, la rielezione di Netanyahu, la fine definitiva dei negoziati, con la soluzione dei due Stati completamente evaporata, e ciò nonostante tutti i buoni propositi e promesse fatte da tre presidenti Usa, condurranno sicuramente allo scoppio della terza intifada. E sono elementi che sollecitano tutte le forze patriottiche, partiti politici, sindacati e movimenti civili palestinesi a ribellarsi e lanciare l’Intifada della Libertà, per liberarsi dall’occupazione, porre fine all’ebraicizzazione e le attività coloniali, e liberare tutti i prigionieri. L’Intifada della Libertà appunto, quella del popolo palestinese”.

“Agenzia stampa Infopal – www.infopal.it”

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam