Ahmed Qatamesh rilasciato dopo 2 anni e mezzo di detenzione amministrativa

Pubblicato il 26 dicembre 2013 da AbuSara

26 Dicembre 2013 / Fonte: Samidoun Palestinian Prisoners Solidarity Network
gaza1

Ahmed Qatamesh, scrittore, accademico e attivista palestinese, è stato rilasciato dopo due anni e mezzo di detenzione amministrativa, trascorsi nelle carceri israeliane senza accusa né processo.

Il 21 aprile 2011 Qatamesh era stato prelevato dalla sua abitazione e arrestato dalle forze di occupazione israeliane. In precedenza, dal 1992 al 1998, Qatamesh aveva già trascorso sei anni in detenzione amministrativa.

Suha Barghouti, sua moglie, ha detto ad Al-Watan News che Qatamesh verrà rilasciato la sera del 26 dicembre al checkpoint di Salem. La famiglia di Qatamesh è stata informata del rilascio dall’avvocato Mahmoud Hassan, dell’associazione Addameer per il supporto ai prigionieri.

Qatamesh insegna alla Al-Quds University ad Abu Dis ed è un attivista politico e sociale di lunga data, accusato dallo stato israeliano di appartenenza al Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina e incarcerato a più riprese senza processo perchè considerato “una minaccia alla sicurezza della regione”.

Dopo una lunga battaglia legale la corte militare di Ofer ha dichiarato che l’ordine di detenzione amministrativa emanato nei suoi confronti nell’ottobre 2013 sarebbe stato l’ultimo.

Il libro di Qatamesh “Non porterò il vostro cappello”, racconta la sua esperienza nelle celle di isolamento e le torture subite durante la sua detenzione negli anni ‘90. Durante la sua detenzione attuale diverse realtà, tra cui anche Amnesty International, hanno fatto degli appelli per il suo rilascio, definendolo un prigioniero di coscienza.

gaza2La rete di solidarietà ai prigionieri palestinesi saluta e si congratula con Ahmed Qatamesh, che da decenni porta avanti la lotta per la giustizia e la liberazione del popolo palestinese fuori e dentro le prigioni, ed a causa delle sue posizioni ha dovuto affrontare una dura repressione.

Come Samer Issawi, rilasciato il 23 dicembre dopo aver conquistato una vittoria a seguito di uno sciopero della fame leggendario, Qatamesh è una voce chiara ed eroica per la dignità, la giustizia, la perseveranza e la determinazione nella lotta per i diritti dei palestinesi.

Articolo di The Electronic Intifada su Ahmed Qatamesh in italiano:http://reteitalianaism.it/public_html/index.php/2013/11/28/ahmad-qatamesh-prigioniero-politico-in-detenzione-amministrativa-nellecarceri-israeliane/

Fonte: http://samidoun.ca/2013/12/palestinian-writer-ahmed-qatamesh-released-after-2-12-years-of-administrative-detention/

http://reteitalianaism.it/public_html/index.php/2013/12/26/ahmed-qatamesh-rilasciato-dopo-2-anni-e-mezzo-di-detenzione-amministrativa/

…………………………………………………………………………………..

ARTICOLO ORIGINALE

Palestinian writer Ahmed Qatamesh released after 2 1/2 years of administrative detention

gaza1

Palestinian writer, academic and leader Ahmad Qatamesh was released after two and one-half years in administrative detention, held in Israeli jails without charge or trial. He was taken from his home by Israeli occupation forces on April 21, 2011; he had earlier served 6 years in administrative detention from 1992 to 1998.

Suha Barghouthi, his wife, spoke to Al-Watan News, saying that Qatamesh is being released on the evening of December 26 at the Salem checkpoint, where his family was informed of the release by Addameer Prisoner Support and Human Rights Association lawyer Mahmoud Hassan.

Qatamesh teaches at Al-Quds University in Abu Dis and is a longtime political and social activist, accused by the Israeli state of membership in the Popular Front for the Liberation of Palestine and repeatedly detained without charge or trial as a “threat to the security of the area.” After an extensive legal battle Ofer military court had declared that his current administrative detention period would be the final such order in October 2013.

Qatamesh’s book “I will Not Wear Your Tarboosh” recounted his experiences in solitary confinement and under torture during his time in detention in the 1990s. In his current detention, Amnesty International, among many others, consistently called for his release as a prisoner of conscience.

gaza2

Samidoun Palestinian Prisoner Solidarity Network greets and salutes Ahmed Qatamesh upon his release, who has continued the struggle for justice and liberation for the Palestinian people inside and outside prisons for decades and has faced severe repression for his clear voice of advocacy. Like Samer Issawi, released on December 23 after securing victory in a legendary hunger strike, Qatamesh is a clear and heroic voice of dignity, justice, steadfastness and commitment to Palestinian rights.

Article by Ahmad’s daughter Haneen about his arrest: http://electronicintifada.net/content/when-israeli-soldiers-came-arrest-my-father/9901

Addameer profile of Ahmad Qatamesh:
http://www.addameer.org/etemplate.php?id=156

1998 interview with Ahmad Qatamesh:
http://www.freearabvoice.org/interviewSeniorAdministrativeDetaineeQatamesh.htm

In 1999, Ahmad Qatamesh was detained by the Palestinian Authority for joining a protest against corruption:http://www.phrmg.org/pressrelease/1999/04dec1999.htm

Contrassegnato con i tag: , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam