@alaa libero. Buon Natale

admin | December 25th, 2011 – 5:53 pm

http://invisiblearabs.com/?p=4106

E’ andato direttamente dal carcere a piazza Tahrir. E tutto ha un senso. Alaa Abdel Fattah, blogger, dissidente, attivista, protagonista della rivoluzione del 25 gennaio assieme a tanti altri egiziani, è stato liberato oggi dalla prigione in cui era detenuto dalla fine di ottobre, in detenzione preventiva. In questa foto,  @alaa ha in braccio Khaled, il figlio nato pochi giorni fa, mentre il papà – Abu Khaled – era in prigione. Un figlio concepito da @alaa e sua moglie Manal Hassan dopo la rivoluzione del 25 gennaio, e chiamato Khaled in onore di Khaled Said, il ragazzo di Alessandria ucciso dalla polizia egiziana il 6 giugno del 2010.

Capita di Natale. Ed è un bel regalo. Mabrouk, ya Abu Khaled.

 

Contrassegnato con i tag: , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam