Ancora scontri a Silwan: feriti due palestinesi

Scritto il 2011-01-20 in News

Press Tv. Due palestinesi sono stati feriti durante alcuni scontri seguiti all’invasione del quartiere di Silwan (al-Quds/Gerusalemme est) da parte delle forze israeliane.

Gli scontri sono così scoppiati ieri in due distretti dopo che le truppe hanno interrotto un raduno di civili palestinesi (Afp).

I poliziotti hanno lanciato lacrimogeni contro i palestinesi in fuga, indossando la tenuta anti-sommossa e le maschere anti-gas, e proteggendosi con scudi di plastica.

Secondo i testimoni, due palestinesi sono stati feriti alle gambe dalle schegge delle bombe suono, e sono stati quindi portati nell’ospedale locale.

Da parte sua, il portavoce della polizia Micky Rosenfeld, pur confermando l’utilizzo da parte della polizia di lacrimogeni e bombe suono, ha negato che delle persone fossero state colpite durante l’intervento delle forze dell’ordine. Al contrario, la polizia di confine ha riferito che anche uno dei suoi uomini è stato ferito.

Silwan, un affollato quartiere arabo di circa 45.000 abitanti, sta conoscendo frequenti episodi di violenza a causa dei piani edilizi del comune, che stanno comportando la distruzione di diverse case per fare spazio a un parco biblico.

Si tratta di una delle aree più instabili della metà orientale di Gerusalemme, occupata e quindi annessa da Israele durante la Guerra dei Sei Giorni nel 1967. Questa mossa non è mai stata riconosciuta dalla comunità internazionale.

 

© Agenzia stampa Infopal

 

Contrassegnato con i tag: , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam