APPELLO URGENTE: Sabato 16 marzo – Azione per costruire la ” tenda di Michele” nel villaggio di At Tuwani

VENERDÌ 15 MARZO 2013
immagine1

Al Tuwani, South Hebron Hills, West Bank

Contatto: 054 992 5773, Operazione Colomba

Dove:  Collina Khelly nel villaggio di At Tuwani, colline a sud di Hebron

Quando: sabato 16 marzo alle ore 10

Cosa: il Comitato Popolare Sud Hebron Hills  ha organizzato un’azione per costruire una tenda per i bambini dei villaggi Tuba e Maghayir Al Abeed
Perché: Quei bambini hanno bisogno di una scorta militare israeliana che li protegga dagli attacchi dei coloni, per frequentare la scuola di At Tuwani. Ogni giorno i bambini devono aspettare la scorta sulla  collina Khelly per poter tornare a casa. A volte aspettano per ore con qualsiasi tipo di tempo, sotto il sole o con la pioggia.

Si prega di partecipare all’iniziativa.

Probabilmente la nuova tenda sarà a rischio demolizione, date il vostro sostegno!

 

Altre informazioni:

Per raggiungere la scuola di At-Tuwani, i bambini palestinesi provenienti dai villaggi di Tuba eMaghayir Al Abeed, di età compresa tra 6 e 15 anni, di solito vanno a piedi per il percorso più breve (circa 20 minuti) che passa tra l’insediamento israeliano di Ma’on e l’avamposto di HavatMa’on (Hill 833). Questo percorso è la strada principale che collega i loro villaggi e  At-Tuwani.Dal 2001, i coloni israeliani di Havat Ma’on hanno ripetutamente attaccato i bambini sulla strada da e per la scuola, impedendo a quasi tutti di frequentare la scuola e costringendo i pochi bambini che ne sono in grado a fare un percorso più lungo e difficile. Nel 2004, i volontari di Operazione Colomba e Christian Peacemaker Teams (CPT) hanno iniziato ad accompagnare i bambini lungo il percorso più breve, ma gli attacchi violenti subiti dai bambini e dai volontari hanno reso questa soluzione impraticabile. Questi attacchi hanno portato la questione all’attenzione del Comitato per i diritti dei bambini  della Knesset, che ha istituito nel novembre 2004 una scorta militare per proteggere i bambini.Dal novembre 2004, CPT e Operazione Colomba hanno costantemente monitorato la scorta militare, documentando i fallimenti dell’esercito israeliano e la violenza dei coloni. Durante l’anno scolastico 2011-2012, i volontari di Operazione Colomba hanno registrato che nel 35% dei casi la scorta militare era in ritardo, provocando la perdita di circa 19 ore di lezione per i bambini. Inoltre, nel 48% dei casi, la scorta militare è arrivato in ritardo dopo la scuola, costringendo i bambini ad aspettare per un tempo totale di circa 21 ore. In 8 casi (2% del totale), la scorta militare non è arrivata affatto. I soldati stessi si sono comportati aggressivamente verso i bambini in 28 casi registrati, costringendoli a correre o mettendoli a rischio con il loro comportamento. In violazione del loro mandato, nel 47% dei casi i soldati non hanno accompagnato a piedi i bambini, mentre nel 54% dei casi non hanno completato il percorso concordato, lasciando i bambini in pericolo, per cui sono stati ripetutamente attaccati. Durante l’anno scolastico scorso, ci sono stati 17 casi di comportamento aggressivo dei coloni israeliani contro i bambini palestinesi, per un totale di 143 attacchi dall’inizio della scorta militare.

Anche se ci sono stati casi di efficace intervento dei militari per proteggere i bambini, si può concludere che la scorta continua ad essere insufficiente e spesso negligente nel difendere i bambini palestinesi dalla violenza e nel garantire il loro diritto all’istruzione, in violazione degli articoli 2 -3-6-16-19-38 della Convenzione internazionale sui diritti del fanciullo e dell’articolo 26 della Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo.

Per ulteriori informazioni sulla scorta militare negli ultimi anni, è disponibile il rapporto “La pericolosa strada verso l’istruzione. Studenti palestinesi subiscono la violenza dei coloni e la negligenza militare.”: al link http://goo.gl/CXfi9

Le comunità palestinesi delle colline a sud di Hebron sono fortemente impegnate nella difesa dei loro diritti e nella resistenza non violenta all’occupazione israeliana; Operazione Colomba sta sostenendo la loro scelta non violenta dal 2004.

Operation Dove – Nonviolent Peace Corps
Palestine/Israel
Ass. Comunità Papa Giovanni XXIIIEmail: tuwani@operationdove.org
Web: www.operationdove.org
Mobile: +972 54 9925773

Pubblicato da  

immagine1

http://frammentivocalimo.blogspot.it/2013/03/appello-urgente-sabato-16-marzo-azione.html
Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam