Arrestato uno degli uomini che trasportava la bara di Shirin Abu Aqleh

371

Articolo pubblicato originariamente da Alquds.co

Gerusalemme: un avvocato ha dichiarato che oggi mercoledì 18 maggio,  la polizia israeliana ha arrestato un suo cliente, che era uno dei trasportatori della bara della giornalista palestinese di Al-Jazeera, Sherine Abu Aqleh,  e che è stato picchiato dalla polizia israeliana durante il corteo funebre.

Un portavoce della polizia ha confermato l’arresto di Omar Abu Khdeir, ma ha detto che il    motivo dell’arresto non è legato al funerale di venerdì.  Tuttavia ha rifiutato di rivelare la ragione della carcerazione

Il video della polizia israeliana che picchiava gli uomini che trasportavano la bara fin quasi a farla cadere a terra,  ha suscitato una diffusa condanna internazionale e ha alimentato la rabbia già crescente per l’omicidio della giornalista mentre documentava un’incursione dell’esercito israeliano a Jenin, nella Cisgiordania occupata, l’11 maggio.

Khaldoun Negm, l’avvocato di Abu Khdeir, ha detto che il suo cliente è stato arrestato lunedì, ma le accuse contro di lui non sono state rivelate, basandosi sulle informazioni del servizio di sicurezza interna israeliano. Ha aggiunto che Abu Khdeir in seguito gli ha detto che il suo interrogatorio includeva domande sul funerale.

Un portavoce della polizia ha affermato che qualsiasi tentativo di collegare l’arresto al funerale equivale a un “complotto a buon mercato”. Sia la polizia che l’avvocato hanno dichiarato  che le autorità israeliane hanno esteso la detenzione di Abu Khdeir fino a domenica

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.