Azione “price-tag”: in fiamme ristorante palestinese a Jaffa

Tuesday, 01 November 2011 07:48 Marta Fortunato, Alternative Information Center

La scritta in ebraico “Prezzo da pagare” su una lapide in un cimitero di Jaffa

Lunedì 31 ottobre un incendio doloso ha colpito un ristorante palestinese nella città di Jaffa. Si tratta dell’ultima azione di vendetta compiuta da alcuni israeliani fanatici contro la popolazione palestinese in Israele e in Cisgiordania.

Ristorante palestinese di Jaffa in fiamme. Sui muri le seguenti scritte: “Prezzo da pagare”, “Kahane aveva ragione”. Un’azione che, secondo la versione on-line del quotidiano israeliano Haaretz, che ha diffuso la notizia la mattina di lunedì 31 ottobre, si lega alle azioni di price-tag. Con questa espressione, si fa riferimento agli attacchi, alle azioni di vendetta e alle aggressioni fatte dai coloni israeliani contro la popolazione palestinese in risposta alle misure adottate dalle autorità israeliane contro le colonie e gli avamposti israeliani.

La polizia ha aperto un’inchiesta per ricostruire i fatti ed identificare i colpevoli

Questo grave atto doloso è l’ultimo di una lunga serie: questa settimana un’azione simile era avvenuta a Gerusalemme Est. Venti alberi di ulivo appartenenti ad una famiglia palestinese erano stati tagliati. Accanto, una scritta dai grandi caratteri: “Prezzo da pagare”.

Durante il mese di ottobre due cimiteri – uno cristiano ed uno musulmano – di Jaffa erano stati profanati:  alcune lapidi erano state distrutte e ridotte a pezzetti, altre rovinate e deturpate da scritte razziste: “Morte agli Arabi” e “Prezzo da pagare”.

All’inizio di ottobre, in Cisgiordania, una moschea nel villaggio di Tuba Zangaria era stata data alle fiamme e i tappeti, molti libri sacri e la pareti erano stati fortemente danneggiati. Anche in questo caso gli slogan “Prezzo da pagare” e “Vendetta” erano stati ritrovati sui muri dell’edificio.

Queste azioni di saccheggio contro le proprietà palestinesi si sommano alle numerosi violazioni ed umiliazioni che la popolazione palestinese subisce quotidianamente, per mano dell’esercito israeliano e dei coloni.

Contrassegnato con i tag: , , , , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam