Barcellona, UNICEF e Qatar Foundation

08/10/2012

Alcuni giorni fa si è parlato dell’invito da parte del Barcellona del soldato Shalit e di un giocatore palestinese, il quale si è rifiutato di andare in tribuna in compagnia del soldato ebreo. Motivo: non bisogna mischiare oppressori e oppressi. Il Barcellona ha chiesto scusa in qualche modo.

Ebbene in Palestina ho visto migliaia di maglie della famosa squadra. Avevo già notato il logo dell’UNICEF, che un pò stona sulle maglie di gente superpagata. Sul retro della maglia si vedeva chiaramente pure il logo della Qatar Foundation. Sotto trovate i dati economici dello sponsor.

Il Qatar notoriamente è alleato degli US e in modo più o meno diretto, con gli amici Sauditi, di Israele. Il Qatar è stato fra i principali attori della ‘rivoluzione’ in Libia e, a quanto viene da molti riportato, sta pure giocando un ruolo importante in Siria. Vorrei al proposito chiedere a Padre Dell’Oglio come mai non parla mai di questo fatto (vedi articolo qua riportato), salvo accusare di disinformazione un giornale che in Italia leggeranno sì e no centinaia di persone. Ritiene che siano falsità oppure no? Se sì ce lo dica chiaramente, così non ne parliamo più.

Sono sicuro invece che il Barcellona continuerà sicuramente a vendere gadgets nei Territori, con buona pace del confondere oppressori con oppressi: Calcio professionistico oppio dei popoli oppressi.

(FD)

Premier regina degli sponsor

 

Il Barça in testa alla classifica:  30 milioni dalla Qatar Foundation. Poi Manchester United e Liverpool. La serie A soltanto al terzo posto.

Le sponsorizzazioni sulle maglie dei club dei 6 campionati europei più importanti valgono 522 milioni di euro. Lo afferma lo studio effettuato da Sport+Markt, che ha preso in considerazione i tornei di Inghilterra, il più ricco in assoluto, Spagna, Italia, Germania, Francia e Olanda. L’

European Jersey Report evidenzia che i 20 club della Premier League, in particolare, ottengono dagli sponsor 148,7 milioni di euro. Il Barcellona, che riceve 30 milioni di euro a stagione dalla Qatar Foundation, guida la graduatoria per club davanti a Manchester United e Liverpool che ottengono 25 milioni da AON e Standard Chartered. Real Madrid (bwin) e Bayern Monaco (Deutsche Telekom) seguono con 23 milioni nella classifica che non tiene conto di eventuali bonus.

La Serie A italiana, con 82,8 milioni di euro complessivi, è solo al terzo posto, alle spalle anche della Bundesliga tedesca (119,8 milioni) che è saldamente seconda e fa segnare anche un incremento di 700.000 euro rispetto allo studio relativo al 2011. La Liga spagnola (78,7 milioni) è il quarto torneo continentale, mentre Ligue 1 francese (52,3) e Eredivisie olandese (39,8) sono staccate. Secondo il report, il settore finanziario raccoglie gli sponsor più munifici: i brand di quest’area stanziano 111,5 milioni di euro, oltre il 20% del totale. Dall’industria dell’

auto arrivano circa 40 milioni: tale somma comprende anche il denaro che la Juventus ottiene per esibire il marchio Jeep sulle proprie casacche.

http://www.lastampa.it/2012/10/08/sport/calcio/premier-regina-degli-sponsor-le-maglie-valgono-milioni-k12WJiwCfcCma6WJNzMKLM/pagina.html

Contrassegnato con i tag: , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam