B’Tselem : Cinque demolizioni a Gerusalemme Est, Gennaio 2014 ( foto)

lunedì 10 febbraio 2014

Sintesi personale

Il 27 gennaio 2014 la municipalità di Gerusalemme ha demolito case e altri edifici a Gerusalemme est. Di seguito sono riportate le immagini di quattro delle case demolite quel giorno, così come le immagini di un’altra casa il cui proprietario è stato costretto a demolire  .Tutte le foto sono di B’Tselem Amer’ Aruri.
Le foto rappresentano la politica israeliana a Gerusalemme Est che mira a mantenere la maggioranza della popolazione di Gerusalemme ebraica. A tal fine Israele limita notevolmente lo sviluppo di quartieri palestinesi e praticamente esclude la costruzione legittima , costruendo   invece quartieri ebraici su quelle terre. Master plan per i quartieri palestinesi elaborati dal Municipalità di Gerusalemme sono parziali e sono ben lontani dal soddisfare le esigenze dei residenti o alleviare l’ alta densità residenziale. I piani provocano una carenza di edifici pubblici e spazi aperti. La densità in questi quartieri è estremamente alta. Ad esempio, secondo i dati dell’ organizzazione israeliana per i diritti umani Bimkom, vicino a Gerusalemme est. ha una densità di popolazione di 2,5 volte superiore a quella dei quartieri ebraici vicini.

Abitanti di Gerusalemme Est non hanno altra scelta  che quella di costruire le loro case senza permessi di costruzione. Le loro case affrontano la costante minaccia di demolizione, così i residenti vivono in un continuo stato di incertezza sul loro futuro. Dal 2004 al  dicembre 2013 la Municipalità di Gerusalemme e del Ministero degli Interni israeliano hanno demolito 498 abitazioni a Gerusalemme Est, rendendo senzatetto 1.948 persone, tra cui 1.063 minori.

immagine1

Rovine di una casa di 2 piani di proprietà di Muhammad Dari in al-‘Esawiyah, demolita prima che la costruzione sia stata completata. L’edificio è stato pensato per ospitare due famiglie: Muhammad Dari E QUELLA DEI fratello ‘Abd al-Hai. 
Le due famiglie vivono attualmente in al-‘Esawiyah in una condizione di alta densità.
immagine2

Rovine di una camera singola, il tetto è di lamiera di proprietà della famiglia di Nasser al-‘Esawiyah. 
  La loro casa – costruita sulla loro proprietà privata – è stata demolita dalla Municipalità di Gerusalemme nel 2004.  Nel 2007 i Nasser costruirono una sola stanza con  il tetto di lamiera , vicino alle loro uliveti, per utilizzarla durante il periodo estivo.
immagine3

Le rovine del palazzo dei Nasser ‘.
Beit Hanina demolition for the families Idriss and Kisswani 3 houses

Resti di un edificio prefabbricato utilizzato per negozio di mobili appartenenti alla famiglia Kawassani di Beit Hanina. Nel febbraio 2013 la municipalità di  Gerusalemme ha demolito la casa della famiglia che è stata costretta a vivere  in un prefabbricato eretto lì.  
In inverno, a causa del clima rigido, i genitori si sono trasferiti con i loro sette figli minori in un appartamento in affitto. Avevano pianificato di tornare in estate per vivere nel  prefabbricato.
Beit Hanina demolition for the families Idriss and Kisswani 3 houses

Le rovine della casa di Fatenah e ‘Azzam Idris, Beit Hanina. C’erano due appartamenti nell’edificio: uno della famiglia Idris ( 8membri) e l’altro per  la famiglia di Mai che viveva lì con il marito Baha un Deb’i e i loro due figli minorenni.
Beit Hanina demolition for the families Idriss and Kisswani 3 houses

La famiglia Idris raccoglie le loro cose dopo la demolizione
Beit Hanina demolition for the families Idriss and Kisswani 3 houses

Mai un Deb’i, incinta di nove mesi, con il  figlio Muhammaddi due anni  
Dopo che la casa è stata demolita, Mai e Baha un Deb’i sono stati costretti a trasferirsi in un monolocale di proprietà di genitori di Baha un Debi in Shu’afat Refugee Camp.
Beit Hanina demolition for the families Idriss and Kisswani 3 houses

Mobili Il Kawassanis sparsi all’esterno dopo la demolizione.
Hamza Abu Teir self demolition

Hamza Abu Tir accanto alle rovine della sua casa a Um Tuba, dove aveva vissuto con la moglie e  i tre figli.Il 14 gennaio 2014 Abu Tir è stato costretto a demolire la sua casa  dopo aver ricevuto un ordine di demolizione da parte del comune. Ha evitato di pagare il costo di demolizione da parte del Comune e altre sanzioni. La famiglia non ha residenza permanente al momento.
CREATIVE COMMONS
Eyes Wide Open Photo Blog da B’Tselem è sotto una licenza
Creative Commons Attribution 4.0 License internazionale .
Siete liberi di usare le foto nel blog.
Tuttavia, qualsiasi uso pubblico delle foto deve includere credito
copyright del fotografo e B’Tselem.http://www.btselem.org/photoblog/20140209_jerusalem_demolitions

Pubblicato da  

 immagine10

B’Tselem : Cinque demolizioni a Gerusalemme Est,…

http://frammentivocalimo.blogspot.it/2014/02/btselem-cinque-demolizioni-gerusalemme.html

Contrassegnato con i tag: , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.