«Camil, martire della Settimana Santa a Damasco»

27/03/2013 Siria

 immagine1

Damasco»
Aveva 35 anni ed è morto ieri quando un colpo di mortaio l’ha raggiunto mentre si recava visitare una famiglia. Il racconto dell’arcivescovo maronita Samir Nassar

Morire nella Settimana Santa a Damasco, vero e proprio Calvario dei cristiani di oggi. È quanto è capitato ieri a Camil un seminarista maronita di 35 anni, prossimo al’ordinazione diaconale. Riprendiamo il racconto della sua morte scritto dall’arcivescovo maronita di Damasco Samir Nassar e diffuso oggi pomeriggio dal sito Ora pro Siria.

—————————–

Romani 12:14-15
«Benedite coloro che vi perseguitano, benedite e non maledite.
RALLEGRATEVI CON QUELLI CHE SONO NELLA GIOIA; PIANGETE CON QUELLI CHE SONO NEL PIANTO».

«Nell’arcivescovado maronita di Damasco siamo una comunità di sei. Camil, il più giovane, di 35 anni, è pronto per essere ordinato diacono permanente. Si occupa della sagrestia, accoglie e dà una mano al servizio sociale traboccante in questi giorni tristi …

Questo martedì 26 Marzo 2013, Camil vigila sulla distribuzione  di pane e cibo per i poveri, come ogni martedì.
Alle 11,30 va in casa di una famiglia abbandonata dopo lo scoppio degli eventi . Un colpo di mortaio cade lungo la strada e gli strappa la vita ..

Il suo corpo giaceva sul marciapiede .. prima di essere condotto nella camera mortuaria pubblica di Damasco in attesa di individuare la sua identità ….

Da un certo tempo i colpi di obici cadono ovunque e in qualsiasi momento. E’ una “roulette russa” che si prende vite innocenti … Camil è rimpianto da tutti … è stato così vicino a tutti, sempre in ascolto e a disposizione per aiutare e condividere i modesti  beni con i più bisognosi ..

Questa “roulette russa” sovrasta la città, sceglie le sue vittime a caso, ce ne sono diversi e sempre di più tutti i giorni ..

Camil ha fatto un’altra scelta: morire durante la Settimana Santa con il Cristo Crocifisso per servire e lodare per sempre il Salvatore Risorto e implorare la Pace per il suo paese torturato».

Damasco 26 marzo, 2013.

Samir Nassar +
Arcivescovo maronita di Damasco

 

http://t.co/YldCDeAeK7

Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam