Archivio della Categoria: ‘ Numeri ’ rss

  • IL 26 NOVEMBRE GIORNATA ONU PER LA PALESTINA (0)

    2/11/16 • A voce alta Numero 223

    Una volta all’anno scegliamo di convocarci per appoggiare chi, singolo, gruppo o istituzione (come… l’UNESCO!) non accetta di venir soffocato dalla propaganda antipalestinese. Facciamo il possibile per raggiungere ogni anno una città diversa per far sventolare non solo una bandiera ma anche una precisa richiesta che sale dalla “società civile”: “It’s enough!”. Cinquant’anni di occupazione […]

  • L’Unesco deve fare l’Unesco. Appunto. (1)

    2/11/16 • Editoriale Numero 223

    Rai Parlamento, pomeriggio del 26 ottobre. Va in onda il question time riguardante la risoluzione Unesco ‘Palestina occupata’ e le posizioni assunte al riguardo dal governo italiano. Intanto, cari amici, avete avuto modo di leggerla, questa risoluzione? Vale davvero la pena: vi si trova tutto l’impegno e diremmo anche tutta l’impotenza provata dai funzionari e […]

  • ISRAELE “POTENZA OCCUPANTE”? Sì ma non si può dire! (1)

    2/11/16 • Hanno detto Numero 223

    di Moni Ovadia Le parole sono importanti! sentenziava Nanni Moretti in una scena da culto di una sua memorabile pellicola, dando ratifica all’affermazione con un sonoro ceffone vibrato ad una giornalista colpevole di esprimersi con un eloquio mediocre ed improprio. Dal tempo di quell’accorato grido di dolore del geniale cineasta molta acqua è passata sotto […]

  • Il testo integrale della risoluzione UNESCO “Palestina Occupata” (0)

    2/11/16 • Lente d'ingrandimento Numero 223

    Di seguito il testo della risoluzione “Palestina Occupata”, approvata dalla commissione dell’Unesco con 24 voti favorevoli, 6 contrari e 26 astensioni Voti a favore: Algeria, Bangladesh, Brasile, Chad, Cina, Repubblica Domenicana, Egitto, Iran, Libano, Malesia, Marocco, Mauritius, Messico, Mozambico, Nicaragua, Nigeria, Oman, Pakistan, Qatar, Russia, Senegal, Sud Africa, Sudan e Vietnam. Voti contrari: Estonia, Germania, […]

  • Gerusalemme, mia cara (0)

    2/11/16 • In breve Numero 223

    di Filippo Landi Gerusalemme, mia cara. Si ricordano di te (ma per strepitare) quando qualcuno ricorda (in questo caso l’Unesco) che sei una città dai tanti volti, compreso quello arabo e musulmano, da non sfigurare. Non si ricordano di te e della tua gente, quando ogni giorno, da anni, la tua cultura viene compressa e […]

  • DIPLOMAZIA POPOLARE (0)

    7/9/16 • In breve Numero 222

    Troviamoci tutti alla GIORNATA ONU del 26 novembre Non fa notizia. Non solo questa nuova e originale iniziativa “Cento intellettuali in Palestina” ma nemmeno più… la Palestina stessa. Per questo diventa sempre più decisivo darsi l’appuntamento a ZUGLIANO di Udine il prossimo 26 Novembre, per aumentare la pressione della “diplomazia popolare”. www.giornataonu.it Cento intellettuali di […]

  • video-intervista ad HAFEZ HUSSEINI (0)

    7/9/16 • Appelli Numero 222

    I Social ci stanno sempre più offrendo la possibilità di partecipare direttamente alle campagne di sensibilizzazione e denuncia. A volte anche un video, inoltrato agli amici, può contribuire ad affrettare la giustizia. Ci riproviamo con questa video-intervista ad HAFEZ HUSSEINI, leader dei movimenti popolari dei villaggi e maestro di nonviolenza, intervistato nel villaggio di Um Al Kher, […]

  • Davide contro Golia? Insieme è possibile. (0)

    7/9/16 • Editoriale Numero 222

    Chi mai l’avrebbe creduto possibile? L’impunità totale di cui gode lo stato d’Israele per ogni suo crimine non stupisce più nessuno e all’impotenza delle istituzioni internazionali siamo abituati da decenni. Ma BoccheScucite è stato testimone di un’incredibile decisione, foriera –ce l’auguriamo tutti- di speranza per il ripristino della giustizia in Palestina: l’ordine di demolizione della […]

  • Modello israeliano e terrorismo islamico (0)

    7/9/16 • Lente d'ingrandimento Numero 222

    L’abbiamo incontrato nel cuore della Old City di Gerusalemme. Il prof. Shuldiner non è solo docente del Sapir College a Sderot, ma anche fine intellettuale ebreo israeliano che sa collocare acutamente Israele nel contesto mondiale e individuare originalissime chiavi di lettura del presente. Ecco l’ultimo suo contributo all’analisi politica mediorientale Modello israeliano e terrorismo islamico […]

  • Geries Khoury. Un uomo che ha lasciato un vuoto difficile da colmare (0)

    7/9/16 • Hanno detto Numero 222

    di P. Rafiq Khoury, sacedote palestinese Geries Sa’ed Khoury, presidente del centro Al-Liqa, è nato in Galilea nel 1952 ed è morto improvvisamente a Roma, il mattino del 3 gennaio 2016, nella Piazza di San Pietro. La sua morte in tali circostanze è stata un fulmine a ciel sereno per i suoi familiari, conoscenti, amici […]