La protesta si allarga nonostante le contromisure adottate dalle autorità israliane. Il partito del presidente Abu Mazen si divide tra chi sostiene i prigionieri e chi teme che le piazze si accendano. di Michele Giorgio Ramalah, 20 aprile 2017, Nena News – Marwan Barghouti è in isolamento nel penitenziario di Jalame, tagliato fuori da ciò […]

(0) Leggi i commenti o scrivi un commento

Comunicato Stampa BDS ITALIA: NEL RISPETTO DEI DIRITTI SANCITI DALLA COSTITUZIONE, IL 25 APRILE SAREMO IN PIAZZA In risposta ai violenti attacchi lanciati da “L’Informale” al Movimento di Boicottaggio, Disinvestimento e Sanzioni (BDS) lo scorso 8 aprile (http://www.linformale.eu/sindaco-sala-il-25-aprile-dica-no-al-bds/), in cui si definisce tale movimento incompatibile con le istanze di libertà, giustizia, pace e solidarietà e […]

(0) Leggi i commenti o scrivi un commento

Il servizio penitenziario israeliano avrebbe trasferito i prigionieri in differenti sezioni delle sue carceri, confiscato loro vestiti e oggetti personali e “trasformato le loro stanze in celle d’isolamento”. Tel Aviv per ora non commenta della redazione Roma, 18 aprile 2017, Nena News – La risposta israeliana allo sciopero della fame iniziato ieri da oltre 1.600 […]

(0) Leggi i commenti o scrivi un commento
Voci in Primo Piano
Newsletter BoccheScucite Num. 148 del 1 maggio 2012

Avrebbero potuto (1)

1/5/12 • Editoriale Numero 148

“Gentile attivista, noi apprezziamo la vostra scelta di fare di Israele l’oggetto delle vostre attenzioni umanitarie. Sappiamo che esistono molte altre valide scelte. Avreste potuto scegliere di protestare contro la quotidiana barbarie del regime siriano contro il suo stesso popolo, che ha spento migliaia di vite. Avreste potuto scegliere di protestare contro la spietata repressione […]

Voci ed Esperienze

Voci per dar voce