23/02/2018 DI INVICTA PALESTINA Ecco l’elenco delle barriere e degli altri muri costruiti dallo Stato ebraico ai suoi confini con Libano, Siria, Palestina, Giordania ed Egitto   Copertina – Operai israeliani costruiscono un muro vicino a Naqoura, nel sud del Libano, vicino al confine con Israele, 8 febbraio 2018. REUTERS / Ali Hashisho Julien Abi Ramia […]

(0) Leggi i commenti o scrivi un commento

Il sogno della libertà   Cosa è oggi la questione palestinese? Quali elementi la caratterizzano e cosa si può fare?   Jamil Hilal Sociologo alla Birzeit University e ricercatore presso l’Istituto palestinese per lo studio della democrazia (Muwatin) a Ramallah Credo che siano centrali, in tutto il dibattito sulla questione palestinese, due interrogativi. Come viene […]

(0) Leggi i commenti o scrivi un commento

Oslo, andata e ritorno   Dalla firma degli Accordi di Oslo, il movimento di resistenza nazionale è precipitato in una paralisi generalizzata. Perché quegli Accordi hanno ribaltato lo spirito originario della politica palestinese? Mjriam Abu Samra – ricercatrice e analista palestinese   Se falliamo nel difendere la nostra causa dovremmo cambiare i difensori non la causa –   Ghassan Kanafani Oslo […]

(0) Leggi i commenti o scrivi un commento
Voci in Primo Piano
  • Questi muri che Israele costruisce su tutti i suoi confini (0)

    23/2/18 • Primo Piano Strillo

      23/02/2018 DI INVICTA PALESTINA Ecco l’elenco delle barriere e degli altri muri costruiti dallo Stato ebraico ai suoi confini con Libano, Siria, Palestina, Giordania ed Egitto   Copertina – Operai israeliani costruiscono un muro vicino a Naqoura, nel sud del Libano, vicino al confine con Israele, 8 febbraio 2018. REUTERS / Ali Hashisho Julien Abi Ramia […]

  • Per 70 anni i servizi segreti israeliani hanno assassinato, rapito e torturato impunemente (0)

    23/2/18 • Primo Piano

      22/02/2018 DI INVICTA PALESTINA Ronen Bergman descrive in dettaglio in più di 600 pagine “gli assassinii nascosti di Israele” di Gilles Munier, 20 febbraio 2018   Il Mossad, lo Shin Bet e i servizi speciali dell’esercito israeliano hanno perpetrato più di 3.000 assassinii mirati senza che i leader del cosiddetto Stato ebraico fossero tenuti a renderne […]

  • Ultime notizie: FUOCO O BRACE? – di Operazione Colomba (0)

    23/2/18 • Primo Piano Esperienze Testimonianze

    PALESTINA/ISRAELE   20 Febbraio 2018   – Ore 7:32 rapporto dalle vedette: “In sella”. È il segnale, bisogna terminare i preparativi e tenersi pronti ad entrare in azione. – Ore 7:38 nuova comunicazione: “Sono all’allevamento di polli; no Army”. Equipaggiamento in spalla e si parte verso il punto d’ingaggio. – Ore 7:41 ultimo messaggio, come […]

  • In morte dell’amico Mahmud Hamad (0)

    22/2/18 • Primo Piano Ultima ora

    In morte dell’amico Mahmud Hamad Questa mattina abbiamo appreso la triste notizia della dipartita di Mahmud Hamad, presidente della associazione ‘Amicizia Italo-Palestinese’. Lo staff della Campagna Ponti non Muri esprime le proprie condoglianze ai familiari, agli amici e alle amiche, alla associazione tutta. Negli anni passati molti sono stati i momenti condivisi e molte le […]

  • CISGIORDANIA. Morto palestinese picchiato da soldati israeliani (0)

    22/2/18 • Primo Piano Ultima ora

      22 feb 2018 Yassin al Saradih, 33 anni, è deceduto in cella due ore dopo il suo arresto a Gerico avvenuto durante un raid dell’esercito israeliano. GUARDA IL VIDEO Fermo immagine da Haaretz/Youtube della redazione Roma, 22 febbraio 2018, Nena News – Un palestinese è morto dopo essere stato arrestato durante la notte da soldati […]

  • IL SOGNO DELLA LIBERTA’ (0)

    22/2/18 • Primo Piano Strillo

    Il sogno della libertà   Cosa è oggi la questione palestinese? Quali elementi la caratterizzano e cosa si può fare?   Jamil Hilal Sociologo alla Birzeit University e ricercatore presso l’Istituto palestinese per lo studio della democrazia (Muwatin) a Ramallah Credo che siano centrali, in tutto il dibattito sulla questione palestinese, due interrogativi. Come viene […]

Newsletter BoccheScucite Num. 148 del 1 maggio 2012

Avrebbero potuto (1)

1/5/12 • Numero 148 Editoriale

“Gentile attivista, noi apprezziamo la vostra scelta di fare di Israele l’oggetto delle vostre attenzioni umanitarie. Sappiamo che esistono molte altre valide scelte. Avreste potuto scegliere di protestare contro la quotidiana barbarie del regime siriano contro il suo stesso popolo, che ha spento migliaia di vite. Avreste potuto scegliere di protestare contro la spietata repressione […]

Voci ed Esperienze

Voci per dar voce