Archivio della Categoria: ‘ Abbiamo letto ’ rss

  • “Per resistere, come se fosse normale…” di Rosanna Tommasi (0)

    30/5/12 • Numero 150 Abbiamo letto

    “Voglia di normalità. Finestre di resistenza non violenta in Palestina”, Nandino Capovilla e Betta Tusset, Ed. Paoline E’ un libro da leggere, si legge in un fiato, perché ha dentro la vita. E’ un libro che dovrebbe essere obbligatorio per chi va pellegrino in Terra Santa, perché in poco più di cento pagine, racconta con […]

  • Coraggioso, si direbbe (0)

    1/5/12 • Numero 148 Abbiamo letto

    di Betta Tusset Ho appena letto il romanzo “Il poeta di Gaza”, di Yshai Sarid, ed. e/o. Sarid, ‘che ci fa pensare a certi romanzi di Grossman, Oz e Yehoshua”, come recita entusiasticamente la quarta di copertina, è un avvocato israeliano che per questo libro ha vinto anche un prestigioso premio francese. Per il suo […]

  • Ogni mattina a Jenin di Paola Caridi (0)

    16/5/11 • Numero 126 Abbiamo letto

    Sono passate alcune settimane dall’uccisione di Juliano Mer Khamis, l’attore al cento per cento ebreo e al cento per cento palestinese che aveva riaperto il Teatro di Arna. Il teatro dei bambini e dei ragazzi del campo profughi di Jenin. Un luogo nascosto, ai più. Non certo un luogo raccontato, come le città palcoscenico della […]

  • Gaza, dicembre 2008 – gennaio 2009. Restiamo umani (0)

    17/4/11 • Numero 124 Abbiamo letto

    I giorni della sanguinosa offensiva israeliana “Piombo fuso” contro la Striscia di Gaza, andata avanti dal 27 dicembre 2008 al 18 gennaio 2009, nel resoconto quotidiano di Arrigoni, spesso scritto in condizioni difficili, durante i bombardamenti, nei rari internet point dotati di un generatore autonomo di elettricità. Senza la presenza nella Striscia del pacifista International […]

  • Indignatevi! (0)

    1/4/11 • Numero 123 Abbiamo letto

    Assai più forte del punto esclamativo del titolo di questo straordinario saggio del diplomatico, politico e intellettuale francese Stéphane Hessel, è apparso a mezza Europa il grido di questo protagonista della resistenza che si rivolge “a quelli e quelle che faranno il XXI secolo: “creare è resistere e resistere è creare”. Sono bastate una trentina […]

  • La Tenuta Rajani di Alon Hilu, ed. Einaudi (0)

    5/3/11 • Numero 121 Abbiamo letto

    “È il primo libro di Alon Hilu tradotto in italiano. Nel 2009 La tenuta Rajani ha vinto il Pras Sapir, il più importante (e ricco) trofeo letterario di Israele. Dopo tre mesi di polemiche sui giornali, lo stesso premio gli è stato tolto. «Conflitto di interessi», recitano le motivazioni ufficiali, perché tra gli organizzatori del […]

  • Il piccolo e il grande ARABO (0)

    12/2/11 • Primo Piano A voce alta Abbiamo letto

    Postato il 12 febbraio 2011 da Abuna Mario Eccoli. Sono loro due. Sono le due “persone pericolose” a causa delle quali mi sono dovuto subire l’ennesima perquisizione corporea…caso strano mi capita sempre quando sono con qualche arabo ed in questo caso erano addirittura due gli arabi che mi accompagnavano : il piccolo arabo e il […]

  • Qualcuno con cui parlare di Francesca Borri (Manifestolibri) (0)

    16/12/10 • Numero 116 Abbiamo letto

    “Sono arrivata a Ramallah con poche e vaghe immagini interiorizzate distratte: e questa guerra, essenzialmente, come una tragedia greca in cui tutti hanno insieme torto e ragione, il groviglio tra incompatibili – e l’Undici Settembre, poi adesso, e lo scontro di civiltà. Fino al giorno, però, in cui ho incontrato Mustafa Barghouthi. Medico e deputato: […]

  • Lavorare in Palestina: cacciatori nella notte (0)

    15/2/10 • Numero 96 Abbiamo letto

    Murad, Murad di Suad Amiri, Ed. Feltrinelli 2009 Le persone dei villaggi palestinesi, nei Territori Occupati, sembrano abituati a convivere con il nonsenso quotidiano: le attese ai checkpoint, gli arresti arbitrari dei soldati, i manichini posti a guardia delle torri di controllo lungo il muro dell’apartheid… il rischio di essere fermati, arrestati e picchiati a […]