Centinaia di persone partecipano al funerale del giovane palestinese ucciso dalle forze israeliane a Jenin

283

Articolo pubblicato su Abna e tradotto dall’inglese dalla redazione di Bocche Scucite

Centinaia di persone palestinesi hanno partecipato al funerale di un giovane palestinese di 17 anni ucciso dalle forze israeliane durante un’incursione nella città di Jenin, nella Cisgiordania occupata.

L’ultimo incidente è avvenuto sabato, mentre la tensione nei Territori occupati sta aumentando a causa delle incursioni, degli arresti e delle uccisioni arbitrarie dell’esercito israeliano.

L’agenzia di stampa ufficiale palestinese Wafa ha riferito che le truppe israeliane hanno fatto irruzione in Haifa Street all’inizio di sabato, scatenando uno scontro a fuoco con i residenti locali.

“Un ragazzo di 17 anni è stato ucciso e un 18enne è stato gravemente ferito dai proiettili dell’occupazione israeliana durante l’aggressione a Jenin”, ha dichiarato il Ministero della Sanità palestinese.

Il ministero ha identificato l’adolescente palestinese ucciso come Amjad al-Fayed.

Il primo ministro palestinese Mohammad Shtayyeh ha condannato l’uccisione, chiedendo alla comunità internazionale di ritenere Israele responsabile dei suoi crimini.

“Mettiamo in guardia dalle conseguenze dei continui crimini dell’occupazione contro il nostro popolo. Esortiamo la comunità internazionale a condannarli e a ritenere gli autori responsabili”, ha dichiarato Shtayyeh in un comunicato.

Ha anche avvertito delle “gravi conseguenze di questi ripetuti crimini” commessi dalle forze israeliane contro i palestinesi.

Israele ha intensificato le sue incursioni nell’area di Jenin dalla fine di marzo. Il campo profughi di Jenin è stato uno dei punti centrali nelle recenti tensioni. Tredici palestinesi sono stati feriti la scorsa settimana durante un’operazione delle forze israeliane nel campo in cui è stato ucciso il commando israeliano, il sergente maggiore Noam Raz.

Dall’inizio dell’anno almeno 46 palestinesi, un quarto dei quali a Jenin, sono stati uccisi dalle forze israeliane o da coloni armati.

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.