Chi ha messo le mine terrestri destinate a uccidere?

0
133

Israele bonifica un territorio di 15 acri (ndt. 6 ettari) per espandere gli insediamenti in Cisgiordania. “Invece delle mine terrestri destinate ad uccidere, i bambini giocheranno per le strade del nuovo quartiere”.

  • Innovazione dell’università ebraica: i batteri luminosi rilevano le mine terrestri.

  • Il presidente della Colombia elogia Israele per gli sforzi nella bonifica delle mine.


 

ANNA AHRONHEIM 6 NOVEMBRE 2017 12:12

“Invece delle mine terrestri destinate ad uccidere, i bambini giocheranno per le strade del nuovo quartiere”.

Lunedì  il Jerusalem Post ha riferito che per espandere in maniera significativa la comunità, il Ministero della Difesa ha avviato la bonifica dei campi minati adiacenti al Consiglio regionale di Karnei Shomron.

La rimozione delle mine è stata avviata all’inizio di novembre e ci vorranno circa due mesi per completarla. Più di 2.200 mine dovrebbero essere individuate nell’area di lavoro che copre circa 80 dunams, o circa 8 ettari. Il lavoro di sminamento sarà eseguito da 4MDefense, che ha vinto la gara del Ministero della Difesa.

4MDefense

Una volta bonificata l’area, permetterà di costruire circa 1.200 appartamenti nel quartiere di Ramat Gilad, con un’enorme espansione di Karnei Shomron, nella Cisgiordania nord-occidentale, che ospita circa 35.000 persone.

L’iniziativa è stata guidata dal vice ministro della Difesa Eli Ben-Dahan e dal ministro della Difesa Avigdor Lieberman in collaborazione con il direttore generale del ministero del Difesa Col. Udi Adam.

“Costruire in Giudea e Samaria non è una parola sporca, è nostro dovere per i cittadini dello Stato”, ha detto Ben-Dahan. “Sono contento che abbiamo portato i camion nell’area e li abbiamo preparati per la costruzione di migliaia di unità abitative per un milione di ebrei che vivranno in Giudea e Samaria in futuro. Invece delle mine terrestri destinate ad uccidere, i bambini giocheranno per le strade del nuovo quartiere”.

Mentre ci sono circa 33.000  dunams (3300 ettari) di campi minati noti, ce ne sono ancora altri 90.000 dunams (9000 ettari) in tutto il paese sospettati di essere ricoperti di mine, soprattutto nei campi aperti del Golan, nel deserto di Arava e lungo i confini di Israele.

Nel 2011, il Ministero della Difesa ha istituito Mine Action Authority cui è affidato l’incarico della bonifica dei territori minati.

Il vice ministro della Difesa Eli Ben-Dahan (Foto: Marc Israel Sellem / The Jerusalem Post)

Da allora l’autorità ha bonificato circa 7.000 dunams  (700 ettari) di campi minati e altre aree sospettate di contenere i dispositivi esplosivi.

Secondo il ministero della Difesa, questa è la prima grande operazione di rimozione delle mine in Cisgiordania ad opera di un’agenzia governativa.

Yigal Lahav, capo del Consiglio regionale Karnei Shomron, non vede l’ora di vedere case nella sua comunità invece dei campi minati.

“Cinquant’anni dalla liberazione della Giudea e della Samaria e 40 anni dalla costruzione di Karnei Shomron – con la serrata e preziosa assistenza del vice ministro della Difesa Eli Ben-Dahan e dopo il grande incendio divampato 18 mesi fa a Ramat Gilad che ha messo molte vite a rischio – stiamo avviando la bonifica di oltre 2.000 mine disseminate intorno alle case dei residenti”.

Lo scorso giugno, un fuoco   scoppiò nei pressi di un campo minato nel quartiere di Ramat Gilad, danneggiando sei caravan e costringendo l’evacuazione dei residenti dalla prima fila di case nel quartiere.

 

trad. Invictapalestina.org

Fonte: http://www.jpost.com/Israel-News/Israel-to-clear-mines-from-over-15-acres-to-expand-West-Bank-settlement-513478

 

Chi ha messo le mine terrestri destinate a uccidere?

Chi ha messo le mine terrestri destinate a uccidere?

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.