Coloni attaccano un membro del Comitato Popolare delle Colline a Sud di Hebron

Lunedì 30 Dicembre 2013 09:56

 at-tuwani

Comunicato Stampa
Mentre un palestinese viene ferito, le autorità israeliane temporeggiano nelle indagini

At Tuwani – Il 28 dicembre un gruppo di coloni ha attaccato alcuni palestinesi mentre stavano arando un campo nel villaggio di At Tuwani, colline a Sud di Hebron. Hafez Huraini, membro del Comitato Popolare delle Colline a Sud di Hebron, è stato ferito da un colono durante l’attacco.

Secondo la testimonianza del ferito, alle 14.45 cinque coloni (quattro ragazzini e un adulto) sono usciti dall’avamposto illegale di Havat Ma’on per attaccare quattro palestinesi che stavano lavorando il proprio terreno vicino all’avamposto illegale. Il colono adulto si è avvicinato ad Huraini e lo ha colpito sul volto con una pietra.

Dopo qualche minuto, gran parte degli abitanti di At Tuwani si sono radunati al luogo dell’incidente facendo scappare i coloni. Questi ultimi hanno però continuato a tirare pietre dall’interno dell’avamposto per altri 15 minuti, prima di andarsene.

Huraini ha immediatamente chiamato la polizia israeliana per esporre denuncia nei confronti dell’aggressore. Tuttavia la polizia non è arrivata subito e, nell’attesa, il ferito è stato portato all’ospedale di Yatta per essere medicato. La polizia israeliana è arrivata soltanto alle 16.15, quando ancora lui era in ospedale. La polizia è rimasta vicina all’avamposto, senza parlare con i palestinesi. Sono arrivati sul posto anche alcuni funzionari del District Coordination Office (DCO), e dopo aver parlato qualche minuto con la polizia se ne sono andati intorno alle 16.30. Dopo dieci minuti anche la polizia se n’è andata, senza aspettare Huraini. La sera il ferito si è recato nella stazione di polizia di Kiryat Arba per denunciare l’aggressore.

Il villaggio di At Tuwani è situato nelle colline a sud di Hebron, in area C. Secondo gli accordi di Oslo, l’area C è una parte della Cisgiordania sotto il completo controllo israeliano, sia dal punto di vista dell’amministrazione civile, che del mantenimento della sicurezza. Come molti dei villaggi situati in area C, anche At Tuwani soffre le intimidazioni e violenze di coloni ed esercito israeliano. Per questo, gli abitanti di At Tuwani hanno grosse difficoltà nell’accesso alle loro terre nelle loro attività agricole quotidiane.

Ma come ha dichiarato Huraini: “Questa è resistenza: andare ogni giorno sulle proprie terre. Stiamo protestando tutti i giorni e tutte le notti.”

Operazione Colomba mantiene una presenza costante nel villaggio di At-Tuwani e nell’area delle colline a sud di Hebron dal 2004.

Foto dell’incidente: http://snipurl.com/28dii7u

Per informazioni:
Operazione Colomba, +972 54 99 25 773

 

[Note: secondo la IV Convenzione di Ginevra, la II Convenzione dell’Aja, la Corte Internazionale di Giustizia e numerose risoluzioni ONU, tutti gli insediamenti israeliani nei Territori Palestinesi Occupati sono illegali. Gli avamposti sono considerati illegali anche secondo la legge israeliana.]
Contrassegnato con i tag: , , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam