Coloni intimidiscono pastori palestinesi ed attaccano osservatori internazionali

Friday 29 July 2011
COMUNICATO STAMPA

Il 27 giugno, alle 9.15 circa, quattro coloni dell’insediamento di Havat Ma’on a viso coperto, armati di sassi ed una spranga di ferro, intimidiscono tre pastori palestinesi ed attaccano due osservatori internazionali. I coloni hanno tirato pietre contro gli internazionali ed hanno colpito uno di loro alla testa con una spranga di ferro.

I pastori palestinesi stavano pascolando i loro greggi in terra  palestinese vicino la collina di Mesheha, quando quattro coloni a viso  coperto li hanno attaccati. I pastori sono riusciti a lasciare l’area ma  i coloni hanno attaccato gli internazionali (un membro dei Christian  Peacemaker Team ed un ospite in visita).

I coloni hanno danneggiato la videocamera del volontario dei CPT ed  hanno forzato gli internazionali a ritornare verso il villaggio di  At-Tuwani. Il volontario dei CPT è stato portato all’ospedale e medicato  con otto punti di sutura alla testa.

Christian Peacemaker Team e Operazione Colomba hanno già documentato sei  episodi dal 22 giugno 2011, in cui i coloni dell’avamposto di Havat  Ma’on hanno attaccato palestinesi ed internazionali vicino la collina di  Mesheha.
Operazione Colomba e Christian Peacemaker Teams mantengono una presenza  costante nel villaggio di At-Tuwani e nell’area delle colline a sud di  Hebron dal 2004.

Foto dell’incidente: http://bit.ly/pUVhUE

[Note: secondo la IV Convenzione di Ginevra, la II Convenzione  dell’Aja, la Corte Internazionale di Giustizia e numerose risoluzioni  ONU, tutti gli insediamenti israeliani nei Territori Palestinesi  Occupati sono illegali. Gli avamposti sono considerati illegali anche  secondo la legge israeliana.]
Contrassegnato con i tag: , , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam