Come si vive a Betlemme in questi momenti (l’esperienza di suor Donatella Lessio del Caritas Baby Hospital)

Donatella Lessio

domenica 18 novembre 2012 ore 20.32:

cari amici, anche stasera al muro di Rachele gli scontri con i ragazzi e i soldati israeliani si stanno susseguendo. I ragazzi per strada, i soldati sulle torrette! Ancora spari di lacrimogeni e bombe assordanti che echeggiano nella valle di Beit Sahour! La rabbia contro la paura! La protesta non si ferma. Oggi sono stata li’, nel tardo pomeriggio, curiosa di vedere. I lacrimogeni sono tremendi, prendono gli occhi e la gola e…… non puoi restarci, hai bisogno di aria pulita per respirare. E c’era un dispiegamento di forze dell’ordine incredibile ad assicurare…….. appunto l’ordine. Ma si aspetta sempre il buio per attaccare anche con i sassi! E ovviamente si risponde con “armi” più sofisticate! La guerra “impari” anche quella “spicciola” quella quotidiana di chi non ce la fa più e reagisce! Sono rumori che penetrano dentro, che rimbombano anche nel profondo del cuore che grida “basta”! Basta tutta questa violenza. Basta tutte queste morti per che cosa? Ora sento i ragazzi che gridano in segno di vittoria. Chissà quale altro obiettivo hanno colpito. Una finestrella della torretta? Forse. Il topo contro l’elefante! Davide contro Golia! Un tempo la storia pero’ ha dato ragione al più piccolo e debole. Oggi! A chi? Penso a Isaia “il lupo dimorerà assieme all’agnello, la pantera si sdraierà con il capretto, ecc…….”! Sara’ solo un sogno? Non vi nego che ho “voglia” di pace!

domenica 18 novembre 2012 ore 12.24:

“Se esiste un uomo non violento, perchè non può esistere una famiglia non violenta? E perchè non un villaggio? Una città, una nazione, un mondo non violento?” (m. Ghandi). IT DEPENDS ON US! Dipende da noi!

sabato 17 novembre ore 21.32:

Dalla mia camera si sentono le urla festose dei ragazzi, giu’ al muro di Rachele che forse, con i loro sassi hanno colpito??????? c’e’ solo muro! Si sentono anche i lanci dei lacrimogeni! Degli spari assordanti! Mi chiedo se ha senso! La violenza non ha mai senso, eppure…….. perchè questa terra non trova pace? E…. sento sulla strada di sotto la mia camera una canzone! Com’è strana la vita! Pochi metri e……… eppure gioia e dolore sono cosi’ vicine! Rabbia e serenità sembrano abbracciarsi! Gli spari continuano e…. l’impotenza e la paura ti blocca. Spero solo non mi renda indifferente.

venerdì 16 novembre 2012 ore 23.14:

Ragazzi e’ il momento di darci da fare visto che lo possiamo. Grazie del vostro supporto.
http://www.avaaz.org/it/palestine_worlds_next_nation_a/?fOGHNab&pv=30

venerdì 16 novembre 2012 ore 23.03:

sono appena tornata dall’Università di Betlemme e….. le strade erano deserte a differenza degli altri venerdì. C’e’ paura! Abbiamo visto i segni dei tafferugli davanti all’ Intercontinental e gruppi di ragazzi a tirare ancora i sassi al muro! C’e’ rabbia! Abbiamo saputo che il razzo caduto vicino e’ a Guz Ezion, non poco lontano da noi appunto. Si va a dormire ma con il cuore a pezzi! Chi fermerà tutto questo?

 

venerdì 16 novembre 2012 ore 12.19:

Stamattina sono stata a Gerusalemme e…….. incredibile! Sembrava una città sotto assedio! Ci mancava poi la mongolfiera! Non vedevo l’ora di arrivare a Betlemme! Che il Signore guardi questa terra e che tutti, dico tutti facciamo qualcosa per fermare questa assurdità che si sta scatenando a Gaza!

Articoli Correlati

1 Commento

  1. Carissima Suor Donatella,
    sono la tua quasi compaesana di Castelfranco, ti ricordi che ti ho disturbato mentri recitavi il rosario all’altro muro del pianto?
    Beh, io volevo scriverti una lettera, in cui in soldoni si diceva che mi piacerebbe tanto rivederti o a Betlemme o a Bassano ( se e’ poi vero che sul Ponte di Bassano ci stringerem la mano) e che volevo mandarti un piccolo contributo per la tua missione all’ospedale.
    Devo mandarlo il contributo alla Kinderhilfe di Karlsruhe o a voi direttamente?
    L’esperienza in Terra Santa e’ stata per me molto importante!
    Non ti disturbo oltre solo ti mando con tutto il cuore i miei migliori e sinceri auguri di Buon Natale.
    La tua amica
    Susanna Negro
    Monaco di Baviera, (gruppo in visita col Vescovo Siebler).

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam