Continua l’agonia dell’evacuazione di Khan Al Akmar … di Luisa Morgantini

441

 

6 luglio 2018

Continua l’agonia dell’evacuazione di Khan Al Akmar – questo è l’ordine di chiusura della zona dal 4 al 20 luglio, questa mattina soldati hanno portato il muktar del villaggio a vedere la terra che viene confiscata per continuare la costruzione della strada.

In questi giorni rappresentanti dei comitati popolari per la resistenza non violenta hanno dormito all’interno della scuola di gomme.

La nuova ordinanza fa divieto ad essere o entrare nel villaggio a chi non è nella lista delle famiglie, non si possono portare nel villaggio materiali da costruzione e neppure il cibo a meno che sia strettamente necessario per la sussistenza delle famiglie.

Mettere in evidenza che l’area C e tutta la Valle del Giordano e la Palestina dei confini del 67 è territorio occupato militarmente compresa Gaza territorio assediato.

Europa, Onu basta deplorare e condannare, cominciate a fare azioni, embargo sulle armi, sospensione dell’accordo di associazione con Israele.

 

AssopacePalestina

 

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=1401046979996391&id=100002733081223

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.