Credete davvero che Netanyahu voglia la pace?

15 MAG 2013

Una domanda semplice, diretta e provocatoria, non rivolta né ai palestinesi né agli arabi e nemmeno ai popoli europei  del resto del mondo. Non è nemmeno diretta a Netanyahu o agli israeliani. È invece rivolta all’amministrazione del presidente Obama e ai governi europei.

immagine1

L’obiettivo, naturalmente, nn è mostrare le bugie o le evasioni di Netanyahu e dell’èlite politica di Israele, ma mostrare l’ipocrisia dell’amministrazione USA e dei suoi alleati, presidenti e primi ministri europei, che non si vergognano nemmeno di ripetere la folle frase sui loro presunti sforzi per “porre fine al conflitto israelo-palestinese e giungere alla pace in Medio Oriente”.

Netanyahu e i governi israeliani vogliono e lavorano per la pace in Medio Oriente? Davvero?

Credete davvero che chi ruba terra palestinese ogni giorno voglia la pace? [Secondo il Palestinian Central Bureau of Statistics, Israele controlla l’85% della Palestina storica]

Credete davvero che chi protegge e sostiene i coloni che bruciano e distruggono le proprietà palestinesi voglia la pace?

Credete davvero che chi rifiuta di riconoscere anche una minima parte di responsabilità per quanto successo in Palestina quasi un secolo fa creda nella pace?

Credete davvero che chi protegge e incoraggia migliaia di coloni a compiere raid nella Moschea di Al Aqsa e a violare luoghi sacri musulmani e cristiani voglia la pace?

Credete davvero che chi chiude strade e sradica alberi di olivo voglia la pace?

Credete davvero che chi mette sotto assedio 1.5 milioni di palestinesi della Striscia di Gaza, dal 2007 ad oggi, voglia la pace?

Credete davvero che chi ha separato la Cisgiordania da Gerusalemme con il Muro che corre per centinaia di chilometri tra citta e villaggi palestinesi, alto otto metri, voglia la pace e voglia la fine del conflitto con i palestinesi?

Credete davvero che chi pone 600 checkpoint e barriere tra villaggi e citta palestinesi in Cisgiordania voglia la pace e creda nella libertà?

Credete davvero che chi continua a detenere migliaia di palestinesi e convice se stesso che si tratti geneticamente di terroristi voglia la pace con il popolo palestinese?

Credete davvero che chi lavora per la giudaizzazione di Gerusalemme e la deportazione di palestinesi dalla propria città voglia la pace?

Credete davvero che chi costruisce migliaia di unità abitative per coloni a Gerusalemme Est ogni anno e demolisce case palestinesi con il pretesto della mancanza di permessi (a tal proposito cosa pensate, perché i palestinesi non ottengono permessi per costruire a Gerusalemme?) voglia la pace? [Il PCBS calcola che nei Territori Occupati vivano 518.974 coloni, di cui 196.178 a Gerusalemme Est, dati 2010]

Credete davvero che chi insiste nell’espansione coloniale in Cisgiordania con il pretesto della crescita naturale della popolazione e allo stesso tempo distrugge case palestinesi (come se i palestinesi non aumentassero) voglia la pace?

Credete davvero che chi cambia i nomi dei luoghi, la loro demogradia e cancella qualsiasi cosa si riferisca alla storia del popolo palestinese, alla sua cultura, alla sua eredità e civiltà, voglia la pace con questo popolo?

Credete davvero che chi rifiuta di riunire famiglie palestinesi e ogni giorno trasferisce con la forza palestinesi dalle loro case, creda nella dignità e nei diritti umani dei palestinesi e voglia la pace?

Credete davvero che chi insiste che Gerusalemme è la capitale eterna e indivisibile di Israele e rifiuta di riconoscere i diritti dei palestinesi di Gerusalemme voglia la pace?

Credete davvero che chi rifiuta il diritto al ritorno di milioni di rifugiati palestinesi voglia la pace? [BADIL stima che il numero di profughi palestinesi sia pari a 7.2 milioni, il 67% dell’intera popolazione palestinese]

Credete davvero che chi rifiuta di permettere a ispettori internazionali di controllare i centri nucleari israeliane voglia la pace?

Credete davvero che chi crede di avere il diritto a possedere tutti i più moderni armamenti mentre rigetta il diritto degli altri a possederne voglia la pace?

Credete davvero che chi non rispetta le risoluzioni internazionali e la legge internazionali e sa di violare entrambe voglia la pace?

Credete davvero che chi occupa un altro popolo per oltre 60 anni creda nella pace e nei diritti umani?

Credete davvero che chi mantiene relazioni con i regimi più dittatoriali e reazionari del mondo arabo creda nella democrazia e voglia la pace nella regione?

Credete davvero che chi attacca e bombarda la Siria dietro il pretesto dell’autodifesa mentre continua ad occupare parte del territorio siriano, le Alture del Golan, dal 1967 voglia la pace?

Credete davvero che chi per anni ha distrutto ogni possibilità di giungere alla soluzione a due Stati voglia sinceramente parlare di processo di pace con i palestinesi?

Credete davvero che chi dice di essere pronto a negoziare con i palestinesi da vent’anni senza offrire nulla voglia la pace?

Credete davvero che chi accusa i critici di Israele e dell’occupazione di antisemitismo voglia la pace e creda nella democrazia e nella libertà di espressione?

Credete davvero che chi fa tutto questo stia costruendo le basi per la pace delle future generazioni?

Credete davvero a tutto questo? Forse sì, perché no!

E qui arriva la mia domanda semplice e naive: credete davvero e sinceramente che Israele lavori per la pace?

Nassar Ibrahim
Alternative Information Center

INVIATO DA AICITALIANO IL MER, 15/05/2013 – 09:56

http://www.palestinarossa.it/?q=it/content/aic/credete-davvero-che-netanyahu-voglia-la-pace

Contrassegnato con i tag:

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam