Crisi di gas a Gaza. Migliaia di bombole vuote ammassate

Scritto il 2011-01-19 in News

Gaza – Pal-Info. Un responsabile della Società energetica della Striscia di Gaza ha lanciato l’allarme della crisi di gas nel territorio palestinese assediato.

“Le stazioni di gas sono prese d’assalto da cittadini che hanno accumulato bombole vuote. La crisi attuale potrà essere fatta rientrare soltanto permettendo l’introduzione di almeno 5 mila tonnellate di gas, con 300 tonnellate al giorno per un mese”.

Due giorni fa, Mahmoud as-Shawa, a capo della Società energetica di Gaza, aveva fatto sapere che fino a pochi giorni fa venivano fatti entrare a Gaza solo 130 tonnellate di gas al giorno, quantità insufficiente per il consumo domestico, come può essere il gas da cucina.

“Abbiamo bisogno di 250 tonnellate di gas al giorno per rispondere allo stretto necessario della popolazione della Striscia di Gaza (1.5 milione di abitanti). Ieri mattina aspettavamo 20 tonnellate e, fino al pomeriggio, non abbiamo ricevuto nulla”.

Il gas non rientra nella lista delle merci proibite dall’embargo israeliano, secondo ah-Shawa il quale suppone che l’attuale crisi di gas sia il prodotto di una misura restrittiva israeliana per punire e stringere ulteriormente la popolazione di Gaza nell’ingiustizia dell’assedio.

“A volte, dal valico di ash-Shaja’iyah venivano trasportati a Gaza anche 500 tonnellate di gas, mentre da Kerem Abu Salem (Kerem Shalom) ne vengono fatti entrare appena 200 e questo è avvenuto in sporadici e fortunati casi.

Inoltre, questi valichi non hanno funzionato come avrebbero dovuto e ora Israele gli chiuderà tutti. Restavano operativi non oltre cinque giorni a settimana dalle 9:00 alle 15:00, ma il processo d’ingresso e di smistamento del gas richiede almeno due ore.

Il gas ricevuto in tempi recenti ammonta appena al 45% del reale fabbisogno della popolazione assediata di Gaza”.

Articoli correlati:
Assedio su Gaza: sarà operativo un solo valico commerciale

© Agenzia stampa Infopal

 

Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam