Diciannove ulivi tagliati durante la notte nelle vicinanze del villaggio di At-Tuwani

Domenica 13 Maggio 2012 15:33

Comunicato Stampa L’uliveto danneggiato si trova di fronte all’avamposto illegale di Havat Ma’on ed è di proprietà di una famiglia palestinese

At-Tuwani – Nella mattina del 13 Maggio alcuni abitanti del villaggio di At- Tuwani scoprono che un oliveto di proprietà di una famiglia palestinese di Yatta, situato nella valle di Humra, è stato distrutto durante la notte. In tutto sono stati spezzati diciannove alberi d’ulivo.

Intorno alle 8:30 sul luogo sono giunti veicoli dell’esercito, della polizia israeliana e del DCO (District Coordination Office) per documentare il crimine.
L’oliveto in questione è situato di fronte all’ingresso dell’ avamposto israeliano di Havat Ma’on. L’insediamento è illegale secondo la stessa legge israeliana.
La quantità di alberi palestinesi abbattuti e danneggiati dal novembre 2011 sale a 58. Nella valle di Humra sono stati distrutti nello stesso periodo 38 ulivi, sempre nelle vicinanze dell’avamposto.
Per la famiglia palestinese la distruzione dell’uliveto equivale ad un assenza di entrate economiche per molti anni.
Operazione Colomba mantiene una presenza costante nel villaggio di At-Tuwani e nell’area delle colline a sud di Hebron dal 2004.

 

Foto dell’incidente: http://goo.gl/5dOR4

Per informazioni: Operazione Colomba, +972 54 99 25 773

 

[Note: secondo la IV Convenzione di Ginevra, la II Convenzione dell’Aja, la Corte Internazionale di Giustizia e numerose risoluzioni ONU, tutti gli insediamenti israeliani nei Territori Palestinesi Occupati sono illegali. Gli avamposti sono considerati illegali anche secondo la legge israeliana.]

ALTRE FOTOGRAFIE:

 http://www.operazionecolomba.it/palestina-israele/pal-isr-comunicati/1281-cs-diciannove-ulivi-tagliati-durante-la-notte-nelle-vicinanze-del-villaggio-di-at-tuwani.html

Contrassegnato con i tag: , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam