Due bambini palestinesi feriti dall’esplosione di un ordigno a Jinba

Venerdì 20 Gennaio 2012 15:22

 

Comunicato Stampa

At-Tuwani – Alle 15:30 i volontari di  Operazione Colomba presenti ad At-Tuwani sono stati informati del ferimento di due bambini del villaggio di Jinba, a causa dell’esplosione di una bomba. Alle ore 13:00 Luai Khalil Rabai di 11 anni e Islam Ahmed Rabai di 13 anni sono rimasti feriti da un ordigno inesploso, mentre pascolavano il loro gregge in terre di proprietà palestinese nei pressi di Jinba.

Un elicottero militare israeliano ha trasportato i due bambini feriti all’ospedale Soroka di Beer Sheva. I due minori dovranno subire un intervento chirurgico agli arti inferiori e i medici hanno dichiarato che non sono in pericolo di vita. Al momento non si hanno altre notizie sullo stato di salute dei due bambini.
Il villaggio palestinese di Jinba, a 5 chilometri dalla Green Line, si trova nelle vicinanze dell’omonima base militare israeliana. A partire dagli anni ’70 un’ampia porzione della zona intorno al villaggio viene utilizzata dall’esercito israeliano per l’addestramento militare e denominata “Firing Area 918”.
Operazione Colomba mantiene una presenza costante nel villaggio di At-Tuwani e nell’area delle colline a sud di Hebron dal 2004.

Foto dell’incidente: goo.gl/DOZUE

Per informazioni: Operazione Colomba, +972 54 99 25 773

[Note: secondo la IV Convenzione di Ginevra, la II Convenzione dell’Aja, la Corte Internazionale di Giustizia e numerose risoluzioni ONU, tutti gli insediamenti israeliani nei Territori Palestinesi Occupati sono illegali. Gli avamposti sono considerati illegali anche secondo la legge israeliana.]

http://www.operazionecolomba.it/palestina-israele/pal-isr-comunicati/1218-cs-due-bambini-palestinesi-feriti-dallesplosione-di-un-ordigno-a-jinba.html

Contrassegnato con i tag: , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam