E INTANTO #GAZA E’ SOTTO ATTACCO …. di Patrizia Cecconi

0

27/10/2018  01.07

Tornare a casa a notte fonda passando per le antiche vie di Betlemme strappa sempre una foto e la foto comunica un senso di pace. Poi ti scrive un amico da Gaza e ti dice che sono stati lanciati più di dieci missili su Sderot senza alcuna rivendicazione (e senza alcun danno se non paura) e che a Gaza stanno aspettando la rappresaglia. Sono terrorizzati.
Arrivi a casa, accendi la tv e scopri che un drone israeliano ha già sganciato da oltre un’ora le prime bombe.
Scrivi ai tuoi amici e scopri che quasi tutti hanno comunque deciso di dormire.

Ma come? poco fa erano terrorizzati! aspettano la rappresaglia e ora dormono? è rassegnazione? è fatalismo? è forza d’animo? è consapevole impotenza? cos’è?
Forse è la risposta resiliente alla ferocia dell’assediante.

Intanto la Jihad islamica, pur non rivendicando il lancio dei razzi dichiara che “la resistenza non può accettare inerte la continua uccisione di innocenti da parte dell’occupazione israeliana”.

L’agenzia Al Mayadeen dà notizia che aerei israeliani hanno preso di mira un sito della resistenza ovest di Khan Yunis e che gli elicotteri israeliani hanno bombardato un altro sito a ovest di Deir el-Balah.

Qualcuno stanotte a Gaza non dormirà ma solo qualcuno, tutti gli altri hanno scelto di chiudere gli occhi nonostante le bombe e sperano di svegliarsi ancora domani e continuare a resistere.

Non mi lancio in riflessioni circa la responsabilità dei razzi su Sderot, mi basta pensare che senza assedio non ci sarebbero razzi. Le analisi politiche le rimando a domani.

Buonanotte dalla bella Betlemme, con un nodo in gola e la speranza di un risveglio privo di altre tragedie.

 

 

E INTANTO #GAZA E’ SOTTO ATTACCO …. di Patrizia Cecconi

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.