Elon Musk afferma che il caccia stealth F-35 degli Stati Uniti “non avrebbe alcuna possibilità” contro un “drone da combattimento”

519

tratto da: l’ANTIDIPLOMATICO

Il CEO di Tesla, Elon Musk, ha affermato che il caccia F-35 Lightning II di Lockheed Martin, costoso velivolo dotato di tecnologia stealth è considerato come l’espressione del massimo livello di sviluppo raggiunto dall’aviazione militare statunitense, «non avrebbe alcuna possibilità» se contrapposto a un drone pilotato a distanza da un umano.

 

Al simposio Air Warfare degli Stati Uniti in Florida, Musk ha affermato che dovrebbe esserci un concorrente del programma F-35, secondo un tweet di Lee Hudson, direttore del Pentagono alla Aviation Week.

Musk ha risposto nel suo tweet, dicendo che “il concorrente dovrebbe essere un aereo da combattimento drone che è controllato a distanza da un essere umano, ma con le sue manovre aumentate dall’autonomia”.

“L’F-35 non avrebbe alcuna possibilità contro di esso”, ha aggiunto.

L’F-35, le cui varianti sono usate da Air Force, Navy e Marine Corps, ha avuto molti critici sin dai suoi esordi. I legislatori lo hanno esaminato in base a molteplici ritardi nella produzione e il suo costo, pari a 406,5 miliardi di dollari, che lo rende il programma di armi più costoso della storia degli Stati Uniti.

I problemi con l’F-35 sono emersi subito dopo l’entrata in servizio del costoso caccia. Oltre 800 difetti sono emersi nel sistema di software, secondo un recente rapporto del direttore dei test operativi e della valutazione del Dipartimento della Difesa, secondo il quale il cannone da 25 mm sull’F-35A dell’Aeronautica, la variante più comune, mostrava un livello “inaccettabile” di precisione.

L’F-35 non è stato inoltre in grado di raggiungere un obiettivo di livello ramificato fissato dal precedente segretario alla difesa, James Mattis, nel 2019. Mattis voleva che l’80% degli F-35 e altri velivoli stealth fossero “capaci di missione” l’80% delle volte.

La conferenza dell’Aeronautica Militare alla quale Musk fece i suoi commenti includeva alti ufficiali militari e piloti statunitensi.

Parlando con il comandante del Centro spaziale e missilistico, il tenente generale John Thompson, Musk ha affermato che la guerra autonoma con i droni “è dove si trova” e “dove sarà il futuro”, secondo Defence News.

“Non è che io voglia che il futuro sia questo. È proprio quello che sarà il futuro”, ha aggiunto Musk. “L’era degli aerei da caccia è passata. Sì, l’era degli aerei da caccia è passata. Sono i droni il futuro”.

Fonte: Business Insider

Notizia del: 

https://www.lantidiplomatico.it/dettnews-elon_musk_afferma_che_il_caccia_stealth_f35_degli_stati_uniti_non_avrebbe_alcuna_possibilit_contro_un_drone_da_combattimento/82_33377/

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.