Gaza: due giovani uccisi nei raid israeliani – (aggiornamenti)

18 feb 2018

Sabato sera Israele ha iniziato a lanciare bombardamenti aerei e colpi di artiglieria contro la Striscia. Almeno due le vittime. All’alba di oggi nuovi raid, Lieberman promette di eliminare i responsabili

Confine Gaza-Israele (Foto: Reuters)

AGGIORNAMENTO 19 febbraio ore 11 – Continuano i bombardamenti israeliani contro la Striscia di Gaza

Questa mattina l’aviazione israeliana ha proseguito nei bombardamenti contro la Striscia di Gaza. Fonti palestinesi riportano di missili lanciati contro terre agricole a Rafah, nel sud dell’enclave palestinese. Secondo l’esercito israeliano nel mirino c’erano tunnel sotterranei, stesso target dichiarato sabato: la pattuglia colpita da un ordigno, avevano detto le forze armate, stava verificando l’esistenza di tunnel. Quattro i soldati feriti, nessuno dei quali – dicono dall’ospedale Soroka di Beer Sheva – in gravi condizioni.

Nella successiva rappresaglia due 17enni palestinesi sono stati uccisi, due i feriti. Almeno 18 le postazioni di Hamas colpite tra sabato notte e ieri, un’offensiva pesante – la peggiore dal 2014 – che fa temere a molti che l’obiettivo dell’esecutivo Netanyahu siaquella di una pericolosa escalation. Ieri era stata rivista anche la versione ufficiale israeliana, in linea con quella palestinese: i soldati erano al confine con Khan Younis per rimuovere una bandiera palestinese dalla barriera di separazione, messa lì durante le proteste popolari che hanno visto la partecipazione di centinaia di gazawi e il ferimento di molti di loro da parte dell’esercito. Almeno due i feriti da proiettili veri, lo scorso venerdì, altre decine quelli curati per inalazione di gas lacrimogeni.

Intanto giunge il comunicato del Comitato di resistenza popolare, movimento palestinese attivo nella Striscia e formato da fazioni minori in opposizione sia a Fatah che ad Hamas: il gruppo, secondo il Times of Israel, rivendica l’esplosione di sabato, definendola la risposta alle “incursioni del nemico”. Ieri ha parlato anche il ministro della Difesa israeliano, il falco Lieberman, che ha minacciato l’eliminazione dei responsabili dell’attacco: “Ci vorranno due giorni, una settimana o due settimane, elimineremo chiunque vi sia dietro l’esecuzione dell’attacco”.

—————————

della redazione

Roma, 18 febbraio 2018, Nena News – Sono cominciati nella serata di ieri pesanti bombardamenti aerei israeliani sulla Striscia di Gaza. Secondo l’esercito si tratta della reazione al ferimento di quattro soldati, due gravi, avvenuto ieri al confine sud tra la Striscia e Israele.

Una pattuglia si era avvicinata alla barriera di separazione nei presso di Khan Younis: per rimuovere una bandiera palestinese, secondo fonti palestinesi; perché erano stati individuati due tunnel, secondo le forze armate israeliane. Un ordigno nascosto a terra è esploso ferendo i soldati. Anche qui versioni differenti: secondo  la tv al-Manar, legata al movimento sciita libanese Hezbollah, uno dei soldati è morto.

Immediata la rappresaglia contro Gaza: raid aerei e colpi di artiglieria lungo tutto il confine e, secondo fonti locali, anche a Gaza city. Secondo Tel Aviv sono state bombardate 18 postazioni di Hamas a Beit Hanun, Rafah, Deir al-Balah e Khan Younis.

Questa mattina a Rafah sono stati trovati i corpi senza vita di due giovani palestinesi, Salem Sabah e Abdallah Abu Sheikha, entrambi di 17 anni. Altri due i feriti al momento ricoverati all’ospedale di Rafah.

Danneggiate anche molte case civili, riporta l’agenzia palestinese Wafa. Hamas ha reagito parlandodi “escalation”. Di certo è il peggior attacco militare lanciato da Israele contro l’enclave palestinese dal 2014, qunado in due mesi di offensiva – Margine Protettivo – vennero uccisi oltre 2.250 palestinesi. Da allora Hamas ha sempre rispettato il cessate il fuoco, ma i rari lanci di missili da parte di gruppi minoritari della Striscia, è sempre stato usato dal governo israeliano per colpire postazioni dell’ala militare dell’esecutivo de facto di Gaza. Nena News

 

Gaza: due giovani uccisi nei raid israeliani

http://nena-news.it/gaza-due-giovani-uccisi-nei-raid-israeliani/

Contrassegnato con i tag: , , , , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam