Gaza, la vita drammatica dei disabili

630

tratto da: https://ilfarosulmondo.it/gaza-vita-drammatica-disabili/

martedì 15 dicembre 2020

Le persone con disabilità affrontano una vita “straordinariamente difficile” nella Striscia di Gaza a causa del blocco israeliano, ha avvertito giovedì Human Rights Watch (Hrw). Due milioni di palestinesi vivono nella povertà nell’enclave tormentata dai conflitti, incuneata tra il regime di occupazione israeliano, l’Egitto e il Mar Mediterraneo.

In un rapporto pubblicato in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, Hrw ha affermato che il blocco imposto dall’entità sionista nel 2007 in seguito all’ascesa al potere del movimento di Resistenza di Hamas ha “privato le persone con disabilità a Gaza della loro libertà di movimento”.

Emina Cerimovic, ricercatrice senior nella divisione per i diritti dei disabili di Hrw, ha affermato che il controllo israeliano del confine orientale di Gaza ha anche compromesso “l’accesso ai dispositivi, all’elettricità e alla tecnologia di cui hanno bisogno per comunicare o lasciare le loro case”.

Il regime sionista limita l’ingresso di merci a Gaza e controlla il flusso di carburante necessario per alimentare l’unica centrale elettrica dell’enclave.

Il rapporto ha rilevato il devastante impatto delle interruzioni di corrente elettrica sulle persone con disabilità. I disabili hanno bisogno della luce per comunicare attraverso il linguaggio dei segni, degli ascensori elettrici o degli scooter per spostarsi.

Dal 1992, le Nazioni Unite celebrano la Giornata internazionale delle persone con disabilità il 3 dicembre.

di Redazione

 

https://ilfarosulmondo.it/gaza-vita-drammatica-disabili/

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.