GAZA, L’UNICA LUCE E’ QUELLA DELLE BOMBE

975

tratto da: https://ilfarosulmondo.it/gaza-unica-luce-quella-delle-bombe/

18 agosto 2020

Quasi due milioni di palestinesi nella Striscia di Gaza sono alle prese con lunghe ore di interruzione di corrente a causa della mancanza di carburante. Di notte le strade di Gaza sono immerse nell’oscurità. Il regime israeliano ha sigillato l’unico passaggio commerciale con Gaza e ha impedito l’ingresso di tutte le merci compreso il carburante per l’unica centrale elettrica dell’enclave. La centrale sta attualmente lavorando alla capacità minima.

Negli ultimi giorni i blackout sono durati fino a 14 ore al giorno durante la calda estate. Il deficit cronico di elettricità ha minato le già fragili condizioni di vita. Il regime israeliano si rifiuta anche di consentire pezzi di ricambio di cui c’è bisogno per mantenere le linee elettriche.

La crisi dell’elettricità ha messo a dura prova tutti gli aspetti della vita nella Striscia di Gaza. Servizi vitali come ospedali, approvvigionamento idrico e trattamento delle acque reflue sono stati gravemente interrotti e la situazione è drammatica. A tutto ciò va considerata la pandemia di Coronavirus.

Diversi gruppi per i diritti hanno avvertito dell’impatto catastrofico delle lunghe interruzioni di corrente. Gli osservatori affermano che è necessario un intervento internazionale urgente per risolvere la crisi dell’elettricità e scongiurare un disastro umanitario nella Striscia di Gaza.

Da decenni, i cittadini della Striscia di Gaza vivono sotto un brutale assedio da parte del regime israeliano. Oltre alla disastrosa condizione umanitaria, i palestinesi dell’enclave vivono sotto una costante pioggia di missili e bombe. Queste ultime uccidono senza pietà, ma illuminano di terrore le buie notti di Gaza.

di Yahya Sorbello

https://ilfarosulmondo.it/gaza-unica-luce-quella-delle-bombe/

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.