Grazie a Napoli e a Luigi de Magistris

VENERDÌ 21 SETTEMBRE 2012

 

1Dal 2006 la Striscia di Gaza è una prigione a cielo aperto. Napoli è vicina alla sua popolazione. Per questo siamo felici di accogliere l’arrivo, il 4 ottobre presso il nostro porto, del veliero Estelle della Freedom Flotilla. La pace si deve costruire attraverso la realizzazione del principio di “due popoli, due stati”. La nascita dello Stato di Palestina è indispensabile. Napoli, la sua giunta e il suo consiglio comunale riconoscono la Palestina come uno Stato.
 Luigi de Magistris
VIDEO:

2  Tappa a Napoli per il veliero della Freedom Flotilla
Dal 4 al 6 ottobre il veliero Estelle della Freedom Flotilla III, il convoglio internazionale che porta via mare aiuti umanitari a Gaza, si fermerà nel porto di Napoli per sensibilizzare la cittadinanza sulle tragiche condizioni di vita dei palestinesi. Per l’occasione il 22 settembre è previsto anche un concerto alla Mostra d’Oltremare, mentre è stato dato il via alla campagna per il finanziamento della missione  a partire dal sitowww.freedomflotilla.it/donazioni-2/appello-estelle-100.

Estelle è un veliero che è stato acquistato dall’organizzazione svedese Ship to Gaza, componente della coalizione internazionale della Freedom Flotilla. A giugno di quest’anno, Estelle ha iniziato dai porti svedesi un lungo viaggio che dal Mare del Nord, attraverso l’Atlantico ed il Mediterraneo, la porterà verso Gaza.

In ogni porto europeo in cui getterà l’ancora, Estelle sarà al centro di manifestazioni, spettacoli, concerti, iniziative di ogni genere per coinvolgere l’opinione pubblica e la società civile nella solidarietà con il popolo palestinese.   Per ulteriori informazioni: www.freedomflotilla.it
 
Pubblicato da 11:27
Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam