Gerusalemme: 13enne condannato a tre anni di carcere

0
297

tratto da: http://www.infopal.it/gerusalemme-13enne-condannato-a-tre-anni-di-carcere/

30/10/2020

Gerusalemme occupata – PIC. Mercoledì, un tribunale israeliano ha condannato il tredicenne Ashraf Adwan, della cittadina di Eizariya, a Gerusalemme Est, a tre anni di carcere e gli ha ordinato di pagare una multa di 5 mila shekel con l’accusa di aver cercato di realizzare un accoltellamento lo scorso anno.

Tuttavia, il minorenne dovrà scontare solo due anni, poiché il conto alla rovescia della pena è iniziato al momento del suo arresto, avvenuto lo scorso anno, secondo quanto affermato dal suo avvocato.

Ashraf Adwan è stato arrestato il 29 settembre 2019 dall’esterno della moschea di al-Aqsa, e da allora è stato interrogato diverse volte da parte di ufficiali israeliani.

La polizia israeliana ha permesso a sua madre di fargli visita solo una volta dopo il suo arresto.

La madre di Adwan ha affermato: “Non vedo l’ora di vedere Ashraf. Mi manca la sua presenza a casa, perché è il mio figlio più piccolo. Suo padre è morto quando era un bambino di sette mesi. Durante l’ultimo periodo della sua detenzione, ho potuto fargli visita una volta”, ha affermato la madre.

© Agenzia stampa Infopal
E’ permessa la riproduzione previa citazione della fonte “Agenzia stampa Infopal – www.infopal.it”

 

Gerusalemme: 13enne condannato a tre anni di carcere

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.