Giovane palestinese assassinato dall’esercito israeliano nel campo profughi di Jenin

18 Set 2013

Martedì un ragazzo palestinese è stato ucciso dalle forze armate israeliane a Jenin. La famiglia racconta che si è trattata di una vera esecuzione a sangue freddo dopo che il giovane ha confermato la sua identità ai soldati.

 immagine1

Funerale di Islam al-Tubasi, 22 anni, ucciso martedì dall’esercito israeliano nel campo profughi di Jenin / Fotografia: Jaafar Ashtiyeh/Agence France-Presse – Getty Images.

I media palestinesi riferiscono che Islam al-Tubasi, di soli 22 anni, è morto a causa di una ferita da arma da fuoco durante un raid israeliano nel campo profughi di Jenin. Kamal, il fratello di Tubasi, ha raccontato all’Agenzia di Stampa Palestinese (WAFA) che le forze speciali israeliane, dopo aver fatto saltare la porta di casa, si sono introdotte all’interno iniziando a sparare in tutte le direzioni. I soldati sono poi saliti sul tetto, dove Islam stava dormendo, e l’hanno ucciso.

Ha poi aggiunto: “L’hanno trascinato mentre perdeva molto sangue fino alla strada dove uno dei soldati gli ha di nuovo sparato ad una gamba. Dopodiché l’hanno caricato su una jeep militare e l’hanno portato via”

Tubasi, che è sospettato di essere affiliato al partito Jihad Islamico Palestinese, è stato arrestato e trasportato in un ospedale israeliano, da cui è arrivata più tardi la comunicazione del decesso.

Un altro fratello, Ibrahim al-Tubasi ha dichiarato a Ma’an News: “Stavo dormendo al secondo piano. La nostra casa è un edificio a tre piani. Mi sono sorpreso quando ho visto gli agenti israeliani sotto copertura, vestiti di nero, fare irruzione. Mi hanno aggredito e mi hanno chiesto quale fosse il mio nome. Quando gli ho detto che mi chiamo Ibrahim, mi hanno trattenuto dentro il bagno.”

Un terzo fratello, di nome Mustafa, racconta che i soldati israeliani, dopo aver sparato ad Islam in una gamba, l’hanno costretto a salire sul tetto per l’identificazione. Dopodiché hanno trascinato il suo corpo al piano di sotto e Mustafa dichiara di aver sentito altri colpi d’arma da fuoco.

Al-Tubasi è stato trasportato da un’ambulanza in un ignoto ospedale israeliano dove è stato dichiarato morto.

I media israeliani riferiscono che Al-Tubasi è stato fatalmente colpito dalle truppe israeliane mentre tentava di fuggire all’arresto.

Alternative Information Center

Inviato da aicitaliano il Mer, 18/09/2013 – 09:07

 

http://www.palestinarossa.it/?q=it/content/aic/giovane-palestinese-assassinato-dall%E2%80%99esercito-israeliano-nel-campo-profughi-di-jenin

Contrassegnato con i tag: , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam