Gli Ordinari cattolici condannano la decisione israeliana di cancellare l’evento alla Casa di Abramo a Gerusalemme

520

Abbiamo appreso con grande preoccupazione e stupore della decisione del ministro della sicurezza interna israeliana di vietare gli eventi culturali per i bambini, che avrebbero dovuto svolgersi questa settimana presso la “Maison d’Abraham” (Abraham’s House), un’istituzione della Chiesa cattolica in Gerusalemme Est, gestita da Secours Catholique – Caritas Francia.


Siamo stati informati dal responsabile di Abraham’s House che l’evento da loro organizzato era puramente culturale, sostenuto e sponsorizzato dall’UNDP, dal Ministero degli Affari Esteri della Finlandia e dalla Cooperazione austriaca allo sviluppo. Non riusciamo, quindi, a comprendere la logica di una decisione così dura e ingiustificabile. Naturalmente l’evento culturale ha avuto un carattere palestinese: la Casa si trova a Gerusalemme Est, e fin dall’inizio, l’obiettivo della Casa era ed è ancora quello di creare un ambiente pacifico e costruttivo nel contesto limitrofo.

A Gerusalemme stiamo assistendo ad un atteggiamento sempre più aggressivo e repressivo da parte delle autorità locali israeliane nei confronti di tutto ciò che è considerato palestinese, come se i palestinesi non avessero diritto di espressione nella Città Santa, come se non ne facessero parte, come se Gerusalemme non è per loro.

La Casa di Abramo, le istituzioni che la sostengono, la Comunità Cristiana di Gerusalemme, hanno il diritto di promuovere e sostenere tutto ciò che ritengono opportuno per lo sviluppo della comunità e delle loro relazioni con tutti gli abitanti della Città Santa.

Gerusalemme deve essere aperta a tutti allo stesso modo, deve essere una Città inclusiva e non esclusiva, accogliente e non rifiutante, santa per le tre fedi monoteiste e di estrema importanza per israeliani e palestinesi.

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.