Gruppo di coloni invade chiesa cristiana a Hebron

0

tratto da: infopal

19/11/2019

Hebron/al-Khalil-Imemc. Un gruppo di coloni israeliani ha fatto irruzione, lunedì notte, nella chiesa di al-Maskobiyya, nota come il monastero della quercia di Abramo della Santissima Trinità, nella città di Hebron, nella Cisgiordania occupata.

Testimoni hanno riferito che decine di coloni, accompagnati da un grande spiegamento militare, hanno invaso il monastero cristiano intonando slogan, prima di eseguirvi rituali.

Il monastero è situato in via al-Jilda nella città di Hebron, in un’area sotto il completo controllo dell’Autorità palestinese.

Tutte le colonie israeliane nella Palestina occupata, comprese quelle all’interno e intorno a Gerusalemme, sono illegali ai sensi del diritto internazionale e della Quarta Convenzione di Ginevra e costituiscono crimini di guerra.

Inoltre, l’articolo 49 della Quarta Convenzione di Ginevra afferma: “La Potenza occupante non deve espellere o trasferire parti della propria popolazione civile nel territorio che occupa”. Vieta inoltre i “trasferimenti forzati individuali o di massa, nonché le espulsioni di persone provenienti dal territorio occupato”.

 

© Agenzia stampa Infopal
E’ permessa la riproduzione previa citazione della fonte “Agenzia stampa Infopal – www.infopal.it”

 

Gruppo di coloni invade chiesa cristiana a Hebron

Gruppo di coloni invade chiesa cristiana a Hebron

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.