Hebron: azioni price tag dopo sfratto

0

FRIDAY, 06 APRIL 2012 09:53 ALTERNATIVE INFORMATION CENTER

 Hana Abu Haikal (al centro) durante un tour di solidarietà organizzato nel mese di febbraio da AIC e Tarabut, per protestare contro la violenza dei coloni (Foto: Connie Hackbarth, AIC)

Dopo che mercoledì scorso Israele ha sfrattato alcuni coloni che avevano occupato una casa nel centro di Hebron, i coloni nell’area di Hebron hanno compiuto azioni”price tag”  contro  proprietà palestinesi nella zona.

I coloni hanno dato fuoco a molte sedie nella tenda di protesta di Hana Abu Haikal nella zona di Tel Romeida nel centro di Hebron. La famiglia Abu Haikal è bersaglio di violenza da parte dei coloni da anni poiché la loro casa si trova vicino all’insediamento israeliano di Tel Romeida. Nel corso degli anni i coloni hanno distrutto alberi di ulivo appartenenti alla famiglia di Abu Haikal, hanno aggredito fisicamente Hana ed altri familiari ed hanno lanciato pietre contro la loro casa e l’auto, oltre a molti altri atti di violenza. Abu Haikal ha piantato una tenda per protestare contro queste continue e impunite violenze dei coloni.
I coloni hanno inoltre lanciato pietre contro molte case palestinesi nell’area d Tel Romeida.
Eppure, anche prima dello sfratto dei coloni dall’edificio occupato ad Hebron, i coloni del vicino insediamento di  Pene Hever a sud-est della città palestinese di Bani Na’em, situato nell’area orientale di Hebron, hanno attaccato i contadini che stavano coltivando le proprie terre situate in prossimità dell’insediamento. I coloni hanno appiccato un incendio per cacciare via i contadini, dopo aver danneggiato le ruote dei trattori degli agricoltori. Questo attacco si è verificato nonostante i contadini palestinesi avessero il permesso di lavorare la terra rilasciato da parte dell’amministrazione civile israeliana.
Tradotto in italiano da Marta fortunato (Alternative Information Center)

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Protected by WP Anti Spam

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.