I PESCI SI SPAVENTANO, QUANDO PIOVONO PROIETTILI

domenica 22 dicembre 2013

Cannoniere israeliane sparano sui pescatori palestinesi a nord di Gaza

Pubblicato oggi (aggiornato) 22/12/2013 11:42

immagine2

GAZA (Ma’an) – Le cannoniere israeliane hanno sparato due proiettili verso pescherecci palestinesi nella zona di Sudaniya nel nord-ovest della Striscia di Gaza sabato sera, un testimone ha detto.

Il testimone oculare ha aggiunto che nessun ferito è stato segnalato dai bombardamenti.

La Striscia di Gaza è sotto un blocco severo imposto dallo Stato di Israele dal 2006. Ai pescatori palestinesi è solo permesso di andare entro 3 miglia nautiche dalla costa di Gaza, anche se un accordo israelo-palestinese precedentemente concordato prevede 20 miglia nautiche.

Le forze navali israeliane molestano spesso i pescatori palestinesi anche nei pressi del limite delle 3 miglia, così come quelli all’interno della zona. Ci sono 4.000 pescatori a Gaza.

Secondo un rapporto del 2011 del Comitato internazionale della Croce Rossa il 90 per cento sono poveri, con un aumento del 40 per cento rispetto al 2008 e un risultato diretto dei limiti israeliani nel settore della pesca. Il blocco israeliano ha fortemente limitato le importazioni e le esportazioni della Striscia di Gaza e ha portato a crisi umanitarie frequenti e a difficoltà per gli abitanti di Gaza.

Tratto da:  Il Popolo Che Non Esiste

………………………………………………………………………

ARTICOLO ORIGINALE

http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=659049

Israeli gunboats fire on Palestinian fishermen north of Gaza

published today (updated) 22/12/2013 13:20

immagine1

(MaanImages/file)
GAZA (Ma’an) — Israeli gunboats fired two shells toward Palestinian fishing boats in the Sudaniya area in the northwestern Gaza Strip on Saturday evening, a witness said.

The eyewitness added that no injuries were reported from the shelling.

The Gaza Strip has been under a severe blockade imposed by the State of Israel since 2006.

Palestinian fishermen are only allowed to go 3 nautical miles from Gaza’s shore, even though Israeli-Palestinian agreement previously agreed on 20 nautical miles. Israeli naval forces frequently harass Palestinian fishermen who near the 3-mile limit, as well as those inside the zone.

There are 4,000 fishermen in Gaza. According to a 2011 report by the International Committee of the Red Cross 90 percent are poor, an increase of 40 percent from 2008 and a direct result of Israeli limits on the fishing industry.

The Israeli blockade has severely limited the imports and exports of the Gaza Strip and has led to frequent humanitarian crises and hardship for Gazans.

Contrassegnato con i tag: , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam