I RABBINI CONDANNANO L’ARRESTO DI BAMBINI PALESTINESI NELLE COLLINE DEL SUD DI HEBRON

600

tratto da: https://frammentivocalimo.blogspot.com/2021/03/i-rabbini-condannano-larresto-di.html

 

Traduzione sintesi 

NEW YORK – Oggi, T’ruah, un’organizzazione rabbinica per i diritti umani che rappresenta oltre 2.000 rabbini e le loro comunità in Nord America, ha rilasciato la seguente dichiarazione in risposta a un video di Breaking the Silence, che sembra mostrare i soldati dell’IDF che arrestano cinque bambini di età compresa tra gli otto ei dodici anni nelle colline del sud di Hebron.

Il rabbino Jill Jacobs, direttore esecutivo di T’ruah, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Il video di giovani bambini palestinesi arrestati dai soldati israeliani mentre raccoglievano verdure selvatiche nelle colline meridionali di Hebron dovrebbe essere uno shock per il nostro sistema. È l’ultima dimostrazione dei modi in cui l’occupazione viola ogni giorno i diritti umani dei palestinesi e corrode la posizione morale di Israele. L’incidente è avvenuto vicino a un avamposto illegale, anche secondo la legge israeliana,  dove i  residenti sono noti per violenze e molestie regolari sia contro i palestinesi che vivono nell’area circostante che contro gli attivisti israeliani per i diritti umani. I video, girati pochi istanti prima dell’arresto dei bambini, mostrano i coloni che urlano contro i bambini e prendono i loro secchi pieni di verdura. Eppure, questi coloni non subiscono conseguenze per il loro comportamento. Invece, l’esercito risponde alle loro denunce arrestando i bambini palestinesi. 

Sebbene i bambini siano stati rilasciati dopo essere stati trattenuti per diverse ore, due sono stati richiamati per essere interrogati la prossima settimana, senza una chiara ragione o accusa. Indipendentemente da ciò, i bambini, tutti di età compresa tra gli otto ei dodici anni, hanno un’età inferiore alla responsabilità penale. Questo particolare incidente è stato ripreso in video, ma la detenzione di bambini palestinesi è un evento normale. Mentre i bambini israeliani che vengono arrestati possono avere i genitori con sé durante l’interrogatorio e sono accusati in base al diritto civile, i bambini palestinesi sono accusati in base alla legge militare e non hanno il diritto di essere accompagnati dai genitori durante l’interrogatorio. 

Scene orribili come queste sono il risultato naturale di un’occupazione che dura da più di mezzo secolo. Finché l’esercito israeliano amministra la vita di milioni di persone che vivono sotto occupazione militare, i soldati israeliani adolescenti continueranno ad essere inviati per arrestare bambini di pochi anni più giovani di loro e ai palestinesi continueranno a essere negati i diritti umani più elementari. 

Ogni organizzazione ebraica impegnata per i diritti umani e la dignità, e per il futuro dello Stato di Israele, deve condannare sia l’arresto di bambini che l’occupazione in corso che porta ad abusi come questi”.

 

Rabbis Condemn Arrest of Palestinian Children in South Hebron Hills | T'ruah

 

 

https://frammentivocalimo.blogspot.com/2021/03/i-rabbini-condannano-larresto-di.html

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.