Il fuoco sotto i piedi: qualche pensiero

455

https://palsolidarity.org/2017/03/the-fire-under-our-feet-a-journal-piece/

Sto bene.

In realtà, personalmente, la mia famiglia ed io stiamo bene, Alhamdililah! Ma posso sentire il fuoco aumentare sotto i nostri piedi.

Capisco questo sentimento. E so l’esplosione che viene dopo di esso.

IMG_5819-620x330

Solo questa settimana il governo dell’apartheid israeliano ha intensificato le sue azioni, bombardando Gaza ogni giorno mentre stringe l’assedio già letale intorno ad esso, annunciando che il fondo dell’Olp, che fornisce il supporto per le famiglie dei martiri palestinesi è illegale, mentre uccide più giovani ragazzi e uomini, continua l’escalation del furto di terreni  tramite la costruzione degli insediamenti e la confisca della terra, e la promozione di una legge che regolamenterà il furto, annunciando che i coloni invaderanno al Aqsa sotto scorta armata durante il Ramadan mentre si fa diventare illegale la chiamata alla preghiera dalle moschee … il terreno sotto i nostri piedi sta bruciando.

Ho sentito questo prima. E posso solo concludere che i responsabili delle autorità di segregazione sanno quello che stanno facendo. Glielo ho visto fare prima. Devono sapere che il popolo palestinese non starà solo a decidere di spegnersi e morire in silenzio. Devono volere una reazione violenta in risposta a queste azioni, e non ho dubbi che ne otterranno una. I giovani con nessuna speranza che gli sia permesso di vivere con la loro dignità intatta e con nulla da perdere, sapranno sacrificare la loro vita nella speranza che questa situazione cambierà per gli altri.


E le autorità di segregazione sapranno poi rispondere facendo quello che sanno fare meglio: un torrente di morte e distruzione che potranno mostrare come esempio nelle fiere  del commercio internazionale di armi, con prodotti clinicamente dimostrati, armi efficaci, testati dal vivo sul campo di battaglia moderno di guerriglia urbana, con una popolazione assediata e imprigionata. Essi mostrano al vostro esercito e alle vostre forze di polizia, “Abbiamo colpito li dove fa male, abbiamo distrutto infrastrutture pubbliche essenziali e ucciso x persone per x giorni e, la parte migliore è che ce ne siamo liberati. Se siamo in grado di farlo, lo potete fare anche voi. Tutto ciò che serve è un sistema intelligente di telecamere di sicurezza e una flotta di droni assassini. Tutto per il prezzo scontato di “…”e i vostri paesi sono letteralmente corsi all’acquisto di questo.

Ora ditemi ancora una volta il motivo per cui BDS vi fa sentire a disagio?

 

 

http://reteitalianaism.it/reteism/index.php/2017/03/22/il-fuoco-sotto-i-piedi-qualche-pensiero/

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.