IL GESTO ESTREMAMENTE CORAGGIOSO DI UN SOLDATO ISRAELIANO CONTRO UNA TRUCE TERRORISTA PALESTINESE

sabato 28 dicembre 2013

IL GESTO ESTREMAMENTE CORAGGIOSO DI UN SOLDATO ISRAELIANO CONTRO UNA TRUCE TERRORISTA PALESTINESE

In video:  Sparato a distanza ravvicinata dalle forze israeliana una donna a Nabi Saleh
manal tamimi
Pubblicato ieri (aggiornato) 27/12/2013 22:24

BETLEMME (Ma’an) – Attivisti di Nabi Saleh hanno rilasciato un video che mostra un soldato israeliano che spara a una donna palestinese alla gamba a distanza ravvicinata in seguito a scontri venerdì pomeriggio.

Il video, caricato dal prominente attivista locale Bilal Tamimi, mostra Manal Tamimi camminare verso due soldati israeliani pesantemente armati che hanno fatto irruzione nel villaggio ed è colpita con un proiettile di gomma da una distanza di pochi metri.

L’incidente è segnalato che si è verificato perchè le forze israeliane si sono schierate in zone residenziali del villaggio di Nabi Saleh, tra scontri in seguito alla manifestazione settimanale contro il muro.

Le forze israeliane hanno sparato a cinque palestinesi, tra cui due giornalisti, e decine hanno sofferto per l’inalazione di gas lacrimogeni durante gli scontri nei pressi del villaggio. Le truppe israeliane si sono poi distribuite nel villaggio stesso. È a questo punto che l’attivista locale Manal Tamimi ha affrontato le truppe, ed è stata successivamente colpita.

Gli abitanti di Nabi Saleh protestano settimanalmente da quattro anni, chiedendo che le loro terre confiscate dalle forze israeliane per la costruzione del muro di separazione siano restituite. Nel 2004, la Corte Internazionale di Giustizia aveva chiesto a Israele di fermare la costruzione del muro di separazione all’interno della Cisgiordania occupata . Una volta completato, l’85 per cento del muro sarà situato all’interno della Cisgiordania. I territori palestinesi riconosciuti a livello internazionale, di cui la Cisgiordania e Gerusalemme Est costituiscono una parte, sono stati occupati dai militari israeliani dal 1967.

 

Tratto da:  Il Popolo Che Non Esiste

……………………………………………………………………………………………….

ARTICOLO ORIGINALE

http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=660696

In video: Nabi Saleh woman shot at close range by Israeli forces

Published yesterday (updated) 27/12/2013 22:24

immagine2

Screenshot from the video shows Manal Tamimi moments before being shot.

BETHLEHEM (Ma’an) — Activists from Nabi Saleh have released a video showing an Israeli soldier shooting a Palestinian woman in the leg at close range following clashes on Friday afternoon.

The video, uploaded by prominent local activist Bilal Tamimi, shows Manal Tamimi walking towards two heavily-armed Israeli soldiers who raided the village and being shot with a rubber bullet from a distance of only a few meters.

The incident is reported to have occurred as Israeli forces deployed in residential areas of the village of Nabi Saleh amid clashes following the weekly demonstration against the wall.

Israeli forces shot five Palestinians, including two journalists, and dozens suffered from tear gas inhalation during the clashes near the village. Israeli troops then deployed into the village itself.

It is at this point that local activist Manal Tamimi confronted the troops, and was subsequently shot.

The people of Nabi Saleh have been protesting weekly for four years, demanding that their lands confiscated by Israeli forces to build the separation wall be returned.

In 2004, the International Court of Justice called on Israel to stop construction of the separation wall within the occupied West Bank.

When completed, 85 percent of the wall will run inside the West Bank.

The internationally recognized Palestinian territories of which the West Bank and East Jerusalem form a part have been occupied by the Israeli military since 1967.

Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam