IL MONDO E’ GOVERNATO DA RAGAZZINI SCEMI CHE GIOCANO A CHI CE L’HA PIU’ LUNGO

0

tratto da: RAIAWADUNIA

Il presidente americano Trump minaccia l’Iran. “L’Iran sta parlando in modo molto audace di colpire alcuni beni statunitensi come vendetta. Che questo serva da avviso che se l’Iran colpisce qualche americano o beni americani, abbiamo nel mirino 52 siti iraniani (che rappresentano i 52 ostaggi americani presi dall’Iran molti anni fa), alcuni ad un livello molto alto e importante per l’Iran e la cultura iraniana, e quegli obiettivi e l’Iran stesso, saranno colpiti molto velocemente e molto duramente.”

Non soddisfatto da questa ennesima prova di protervia criminale, sprezzo per la cultura e profonda ignoranza visto che mettere nel mirino siti culturali è considerato un crimine da tutte le convenzioni internazionali, il presidente americano mostra gli attributi. “Gli Stati Uniti hanno di gran lunga il miglior esercito del mondo; abbiamo la migliore intelligence del mondo. Reagiremo ad ogni attacco con potenza sproporzionata”. Accidenti, che uomo !

Nei giorni scorsi Putin, un altro esempio di virilità malata, ha esibito il suo Avangard, il missile nucleare più potente mai testato ufficialmente. Si tratta di un’arma che viaggia a 27 volte la velocità del suono e che, praticamente impossibile da intercettare e fermare, potrebbe sganciare su un obiettivo, in qualunque parte del mondo, una potenza di due megatoni (quella di Hiroshima era di circa 15 kilotoni, ossia una potenza centinaia di volte inferiore).

E di storie del genere pullulano le cronache.

Oramai è gara tra ragazzini scemi che giocano a chi ce l’ha più lungo pur di affemarsi. Il mondo sembra dominato da una generazione di leader bisognosi di urgente attenzione psichiatrica.

In tutto il mondo è corsa agli armamenti. Le spese militari esplodono come non mai per la felicità dei mercanti di morte e l’industria degli armamenti.

Con gli stessi soldi, anche con meno, il mondo sarebbe un luogo migliore senza più morti per fame e vite che non sono vite visto che la miseria uccide ogni colore e speranza.

E’ arrivato il momento che il pianeta Terra, le sue donne e i suoi uomini, si sbarazzi per sempre di certa gente e affermi che la politica deve essere altro da questi giochi infantili di potere. Se i potenti della Terra hanno voglia di fare a botte per i loro sporchi interessi, lo facessero tra loro, senza condannare, ancora una volta, alla più stupida delle morti i figli di quelli che ritengono i loro sudditi.

Acqua, lavoro, energia, cibo, salute, casa, diritti umani sono temi comuni dell’umanità intera e chiedono a gran voce soluzioni comuni. Non guerra, non ingiustizia.

 

silvestro montanaro

 

Il mondo è governato da ragazzini scemi che giocano a chi ce l’ha più lungo

 

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.