Il muro dell’apartheid si mangia un altro pezzo di Cisgiordania: gli abitanti di un villaggio espropriati della loro terra.

Israele sequestra la terra di un villaggio a Gerusalemme per costruire il muro

Pubblicato Sabato 29/12/2012 (aggiornato) 30/12/2012 14:01

BETLEMME (Ma’an) – Le autorità israeliane hanno emesso avvisi venerdì che si annette 456 dunum di terra da un villaggio di Gerusalemme, al fine di costruire una parte del suo muro di separazione, i funzionari locali hanno detto.

Il capo del consiglio del villaggio di Beit Iksa Kamal Hababa ha detto che gli abitanti del villaggio sono rimasti scioccati quando hanno visto gli avvisi in dettaglio dei piani per impadronirsi dei terreni agricoli, i funzionari hanno riferito all’agenzia di stampa Wafa .

Le comunicazioni hanno invitato i residenti a partecipare a un giro con ufficiali militari israeliani lungo il percorso proposto della barriera, Hababa ha detto, aggiungendo che gli abitanti dei villaggi hanno rifiutato di partecipare e hanno promesso di affrontare i soldati se verranno al villaggio.

La parete, una volta terminata, circonderà il paese su tutti i lati e si prenderà circa 12.000 dunam di terreni agricoli utilizzati per la coltivazione di ulivi e vigneti . A Beit Iksa, 2.000 abitanti, saranno lasciati solo 300 dunam di terra per la crescita naturale e sarà separato da Gerusalemme e isolato dal resto della Cisgiordania, ha detto Muhammad Tari, funzionario del governatorato di Gerusalemme.

Il villaggio di Beit Iksa è situato nella zona B, ma è fisicamente isolato dalle aree circostanti, con i residenti che devono attraversare un checkpoint per accedere alla Cisgiordania. Il villaggio si trova direttamente di fronte alla colonia illegale Ramot Allon, che è considerata da Israele parte di Gerusalemme, ma è illegale secondo il diritto internazionale.

http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=551989&

 

http://www.facebook.com/IlPopoloCheNonEsiste

Contrassegnato con i tag: , , , , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam