Ilan Pappé a Roma, invito annullato

272

13 feb 2015

L’università ritira l’invito allo storico israeliano su pressione della comunità ebraica.  Il messaggio del docente: “Parlare delle sofferenze dei palestinesi è considerato incitamento”

 immagine1

della redazione

Roma,13 febbraio 2015, Nena News – Lo storico israeliano Ilan Pappé non parteciperà, lunedì prossimo, all’incontro ‘Europa e Medio Oriente. Oltre gli identitarismi’ all’Università di Roma Tre.

La sua partecipazione sarebbe stata osteggiata dalla comunità ebraica romana. In una nota, Pappé, docente all’Università britannica di Exeter, ha spiegato che le pressioni dell’ambasciatore israeliano in Italia e della comunità ebraica di Roma hanno spinto il Centro culturale francese di Roma Tre ad annullare il suo invito. L’intero convegno verteva sulla presenza di Pappé, non è chiaro se si terrà lo stesso.

In un messaggio diffuso su Facebook, Pappé spiega di avere saputo all’ultimo momento di non poter più partecipare all’incontro in Italia e parla di comportamento scorretto dell’Università romana: “Sembra che offendere il profeta Maometto nelle vignette francesi sia libertà di parola, ma un dibattito accademico sulle sofferenze dei palestinesi sia incitamento”.

Inoltre, invita l’Italia a seguire l’esempio dell’Università della California, che non ha ceduto alle pressioni della locale comunità ebraica e ha mantenuto il suo sostegno allo storico in visita al campus.

Al momento non è chiaro se l’incontro sia stata annullato, o sia stato revocato soltanto l’invito a Pappé. Nena News

– See more at: http://nena-news.it/ilan-pappe-a-roma-invito-annullato/#sthash.AlNE3UUd.dpuf

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

SHARE

1 commento

  1. Ilan Pappé a Roma, invito annullato

    Pubblicato da ab il 13/2/15 • Inserito nella categoria: Primo Piano

    13 feb 2015
    L’università ritira l’invito allo storico israeliano su pressione della comunità ebraica. Il messaggio del docente: “Parlare delle sofferenze dei palestinesi è considerato incitamento”

    L’università di Roma aveva invitato Ilan Pappé, un professore di storia, per tenere una confereza attinente la questione Israele-palestinnese, ma la Comunità Ebraica ha fatto pressione perché tale invito venisse annullato, e così è stato. A questa decisione il commento del docente è stato quello che era giusto che fosse : “Parlare delle sofferenze dei palestinesi è considerato incitamento”. Ma anche il mio commento non dovrebbe essere errato : Ma non dovremmo vergognarci di non avere respinto con sdegno le pressioni della Comunità ebraica?

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.