IN DIGIUNO PER LA SIRIA

SETTEMBRE 11, 2012 NANDINO

 

Quando si è in difficoltà davanti alla violenza e non si hanno parole adatte, non si vedono vie d’uscita e si rischia la rassegnazione di fronte alla guerra e alla violenza, anche un segno – seppur piccolo e simbolico come un giorno di digiuno può aiutare ad essere più vicini alla tragedia della Siria. Pax Christi invita ad un digiuno per la Pace in occasione dell’imminente viaggio del Papa in Libano, 14 -16 settembre.

                 In digiuno per la Siria

     per non rassegnarci alla violenza

 

 

 

 
Quando si è in difficoltà davanti alla violenza e non si hanno parole adatte, non si vedono vie d’uscita e si rischia la rassegnazione di fronte alla guerra e alla violenza, anche un segno – seppur piccolo e simbolico come un giorno di digiuno può aiutare ad essere più vicini alla tragedia della Siria. Ci sovviene infatti il detto evangelico: “questo genere di demoni non si può vincere in altro modo se non con il digiuno e la preghiera” (Mt 17,21).

Pax Christi raccogliendo la proposta di p. Paolo Dall’Oglio

 e della Rete Corpi Civili di Pace

 invita ad un digiuno per la Pace in occasione dell’imminente viaggio del Papa in Libano, 14 -16 settembre.

Non possiamo immaginare che questo sia un viaggio come in tanti altri luoghi. La presenza del Papa in quella terra (Libano, Siria, Iraq, Iran, Palestina-Israele) così martoriata da tanto tempo possa davvero essere un richiamo per tutti, come dice p. Dall’Oglio, “per una svolta verso la pace, verso una democrazia matura e la giustizia per i siriani”.

Accogliamo l’invito del Papa all’Angelus di domenica scorsa: “non ci si può rassegnare alla violenza!”. Proponiamo un giorno di digiuno (a scelta) nei giorni del viaggio del Papa in Libano: venerdì 14, sabato 15 e domenica 16 settembre. Ovviamente tutti possono rilanciare e diffondere come meglio credono questo piccolo segno di lotta nonviolenta e di speranza.

Certo molto altro c’è da fare per la pace, in Siria e non solo. A volte abbiamo cercato di farlo denunciando il grande business delle armi o proponendo riflessioni e gesti concreti di educazione alla pace, al dialogo e alla nonviolenza. Questo digiuno vuole essere solo un richiamo (don Tonino lo chiamerebbe scrupolo/sassolino) per la coscienza di ognuno, credente o non credente.

Pax Christi Italia Firenze, 12 settembre 2012 segreteria@paxchristi.it

tel.  0552020375      cell. don nandino capovilla 3473176588

Puoi segnalare la tua adesione al digiuno sul sito www.paxchristi.it > In digiuno per la Sira > lascia un commento

http://www.paxchristi.it/?p=5099

Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam