IN REGOLA CON LA PROPRIA COSCIENZA. In viaggio ‘Tra rotte e frontiere’ con Pax Christi tra Genova e Ventimiglia.

0

sabato 24 agosto 14:52

Oggi, sabato 24 agosto, è terminata la  settimana in Liguria con Nandino, con Collettivo Giovani e Campagna sulle soglie senza frontiere…
Di seguito alcune considerazioni finali da parte di qualche partecipante.. e una foto.


Grazie! 

don Renato

==============================

IN REGOLA CON LA PROPRIA COSCIENZA.

In viaggio ‘Tra rotte e frontiere’
con Pax Christi tra Genova e Ventimiglia.

Pezzetti di refus d’entrée accompagnano il cammino lungo il ‘Sentiero degli stracci’, insieme a bottiglie d’acqua vuote e vestiti laceri, abbandonati perché inadatti a presentarsi ‘di lá’ come persone perbene.

A migliaia, negli scorsi decenni, hanno calpestato terra e sassi: ebrei in fuga dall’Italia delle leggi razziali, partigiani della resistenza come il Presidente Pertini; e poi donne e uomini da ogni dove, in fuga dal divieto di sognare un futuro migliore.

Al confine italo/francese il Sentiero della morte è facile da percorrere di giorno, con le scarpe adatte, senza la paura di essere scoperti, fermati e rigettati indietro.

Lo attraversiamo con D., che ci indica la tracce di chi anche oggi prova a muoversi in direzione ostinata, ma non contraria al proprio progetto di essere a buon diritto cittadino del mondo.

Comprendiamo, toccando con mano, che le frontiere sono costruzioni tragicamente umane, artificiose ed arbitrarie, e che dove c’è confine si intersecano inesorabilmente vita e morte.

Dice NO la rete che interrompe il sentiero tra Italia e Francia. Ma c’è uno squarcio a consentire il passaggio.

Dicono NO i poliziotti in assetto anti sommossa alla piccola stazione ferroviaria di Menton-Garavan, alle persone migranti in viaggio in Francia, con o senza documenti in regola. Ma i ‘solidali’ vigilano, suggeriscono passaggi, sostengono i progetti.

Dicono NO gli ex avventori del bar di Delia, a Ventimiglia. Ma lei sta, ascolta e organizza gesti che addolciscono l’andare di tutte e tutto, soprattutto dei migranti bambini.

  1. Renato Sacco, Coordinatore nazionale di Pax Christi

Via alla Chiesa 20, Cesara – Vb

348-3035658   —  0323-827120

renatosacco1@gmail.com

 

Il tuo 5 PER MILLE

a ”PAX CHRISTI” C.F. 94060130484

 

 

IN REGOLA CON LA PROPRIA COSCIENZA. 
In viaggio ‘Tra rotte e frontiere’ 
con Pax Christi tra Genova e Ventimiglia. 

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.