Incorreggibile Mieli

(21/02/2012)

Mieli, Mieli! Sei proprio incorreggibile.

Con il tuo parlare piano senza alzare i toni, con il tuo portamento che ispira così fiducia. Nelle Tv più viste e nelle trasmissioni più importanti.

Parli di storia. Dal Corriere della Sera, la tua fama di persona che racconta con pacatezza e ragionando finemente i grandi episodi del passato.

Ma cosa nascondono i tuoi ragionamenti?

Sul numero di oggi 21/02/2012 del Corriere riproponi mellifluo la teoria dei Romani che hanno trasferito gli Israeliti dopo la distruzione del Tempio nel 70 dc.

Ma non avevi detto a Radio Radicale, commentando il libro di Shlomo Sand “L’invenzione del popolo ebraico”, che si sapeva già che fra le altre cose i Romani non erano usi a spostare popolazioni? (Ho la registrazione qua sul mio pc.)

E che Ben Gurion ben sapeva che i contadini palestinesi hanno forse più sangue Israelita dei Giudei immigrati dall’est europeo nello Stato di Israele durante il ‘900?

Mieli, Mieli! Sostieni due verità a seconda di chi hai di fronte. 

Quella più scomoda a pochi intimi, quella comoda di fronte alle masse da ammaestrare.

Per non parlare del titolo: “Solo Israele aprì le porte ai superstiti della Shoà”. 

Un’altra  sottilmente opportuna interpretazione sulla necessità dell’esistenza dello Stato di Israele, per non affrontare temi come l’esistenza dei Palestinesi o l’enorme estensione di Eretz Israel che gli archeologi Israeliani stessi non riescono proprio a confermare!

(fd)

 

Contrassegnato con i tag: , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam