Io e il pastore non parliamo la stessa lingua…. di Operazione Colomba Palestina

0

tratto da: Operazione Colomba Palestina

28/11/19  10:04

Io e il pastore non parliamo la stessa lingua, però piano piano sto imparando a capire cosa vuole dirmi: indica la cosa e la nomina. Là i coloni, lì l’esercito, ovunque i problemi.

Questa notte dormo da lui, stesi fuori; a volte accende una grossa torcia e la punta nel buio tra le colline.

È un uomo allegro, oggi l’ho accompagnato a pascolare, io, lui e la sua bambina; stavamo per tornare verso casa quando è comparsa la jeep e sono scese tre soldatesse che ci hanno raggiunti. 

Non gli hanno nemmeno parlato, ma non ce n’è bisogno perché sa già cosa vogliono da lui, vogliono che lui se ne vada via.

Vorrebbero che lui e la sua bambina, tutti coloro che parlano la sua lingua e abitano quella terra sparissero da lì, che se ne andassero via dalla Palestina.

L’umiliazione quotidiana di andarsene quando gli viene ordinato, quel papà e sua figlia la conoscono bene.

Torneranno domani mattina e quella dopo, finché lui sarà diventato anziano e lei sarà divenuta donna, a presidiare una terra arida e bellissima; per questa notte loro due, di fianco me, dormono abbracciati.
#OperazioneColomba

L'immagine può contenere: cielo, spazio all'aperto e natura

Operazione Colomba

6 h

DALLA PALESTINA Io e il pastore non parliamo la stessa lingua, però piano piano sto imparando a capire cosa vuole dirmi: indica la cosa e la nomina. Là i coloni

Altro…

Io e il pastore non parliamo la stessa lingua …. di Operazione Colomba Palestina

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.