Israele blocca trasferimento 100m $ all’Anp

Tuesday, 15 November 2011 09:44 Marta Fortunato, Alternative Information Center

“L’Autorità Nazionale Palestinese deve essere punita per aver preso misure unilaterali; per aver chiesto il pieno riconoscimento dello stato di Palestina all’ONU e per aver ottenuto l’adesione all’UNESCO”.

 Con queste parole Yuval Steinitz, ministro israeliano delle Finanze ha giustificato la decisione presa ieri dal consiglio dei Ministri di proseguire il congelamento del trasferimento dei fondi all’Anp. Fondi che Israele, dai tempi degli accordi di Oslo, raccoglie per conto dell’Anp e il cui trasferimento è stato bloccato il 3 novembre scorso, dopo che la Palestina è diventata membro dell’UNESCO.

Contrario al congelamento si è detto anche il ministro della Difesa Ehud Barack il quale ha fortemente osteggiato questa mossa per il timore di una possibile destabilizzazione del governo palestinese in Cisgiordania.

Con questa decisione unilaterale presa da Israele, nelle casse dell’Anp entreranno 100 milioni di dollari in meno al mese: una cifra che comprende le tasse pagate dai palestinesi all’Anp e i dazi sui prodotti importati nei Territori Palestinesi Occupati.

“Questo denaro appartiene al popolo palestinese” ha dichiarato Saeb Erekat, funzionario dell’Organizzazione per la Liberazione della Palestina (OLP) – si tratta di ricatto, intimidazione e furto”.

Della stessa opinione anche Gideon Levy, giornalista del quotidiano israeliano Haaretz, il quale in un editoriale di due settimane fa sulla versione on-line in inglese del giornale, aveva definito queste mosse come parte di una politica ricattatoria della leadership israeliana contro i palestinesi. Una tecnica che, secondo l’autore, non è per niente lontana dalle azioni di vendetta portate avanti negli ultimi mesi dai coloni. Azioni violente, non controllate, che cercano vendetta.

Non è la prima volta che Israele blocca il trasferimento di fondi all’Anp. Quest’anno, dopo il patto di riconciliazione tra Fatah e Hamas Israele aveva deciso di congelare ogni movimento di denaro e  le conseguenze erano state immediate: l’Anp, per la prima volta dal 2007, non era stata in grado di pagare gli stipendi degli oltre 150.000 impiegati palestinesi.

http://www.alternativenews.org/italiano/index.php/topics/news/3262-israele-blocca-trasferimento-100000-allanp

 

Contrassegnato con i tag: , ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam