ISRAELE E LA GUERRA DELL’ACQUA NELLA VALLE DEL GIORDANO

2
2442

tratto da: infopal

18/2/2020

Valle del Giordano-Wafa e Imemc. Martedì, le forze israeliane hanno distrutto le tubature che forniscono acqua alla zona di al-Shunah del villaggio di al-Jiftlik, nella valle del Giordano, a nord di Gerico, secondo l’attivista locale Qais al-Sinawi.

Al-Sinawi, ha dichiarato che le forze israeliane hanno invaso il villaggio e hanno continuato a distruggere i connettori che forniscono acqua corrente ai raccolti palestinesi.

I palestinesi sono costretti a installare un connettore alle principali linee israeliane che forniscono tra i 400 e i 700 metri cubi di acqua sotterranea palestinese all’ora agli insediamenti coloniali illegali.

Questo è l’unico modo in cui i palestinesi sono in grado di portare acqua nelle loro case, colture e bestiame, mentre Israele vieta loro di installare le proprie tubature dell’acqua.

© Agenzia stampa Infopal
E’ permessa la riproduzione previa citazione della fonte “Agenzia stampa Infopal – www.infopal.it”

Israele e la guerra dell’acqua nella Valle del Giordano

Quest'opera viene distribuita con Licenza Creative Commons. Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0 Italia.

2 Commenti

  1. non ne posso più di assistere passivamente a questi crimini, mentre i nostri governanti continuano ad andare a braccetto con questi assassini, vorrei poter fare qualcosa. come mai l?ONU si limita a deplorare l’atteggiamento del governo israeliano, perchè non viene processato nethanyau insieme atutti i suoi complici?

  2. Il nazifascismo non é finito il ’45.
    Continua con altre forme e nuovi interpreti.
    L’egoismo ed il razzismo ebraico (dirsi figli prediletti cos’é se non affermazione di superiorità?) sono stati, sono e saranno causa di crimini contro l’umanità.
    Peccato che al Tribunale dell’Aia si processi a senso unico: i serbi sì, i dirigenti arabi ed israeliani no!
    Si sta rifacendo la stessa strada del ’39 che porterà ad una nuova guerra.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.