Israele libera altri 26 prigionieri palestinesi

31 dicembre 2013    11.54

 immagine1

L’accoglienza a Ramallah a uno dei 26 detenuti palestinesi liberati da Israele. (Mohamad Torokman, Reuters/Contrasto)

Israele ha liberato altri 26 prigionieri palestinesi, secondo quanto stabilito dall’accordo per la riapertura dei negoziati di pace in Medio Oriente. È la terza delle quattro scarcerazioni programmate, che in tutto dovrebbero riportare in libertà 104 palestinesi.

I prigionieri sono tornati in Cisgiordania, dove sono stati accolti da una folla in festa. Erano stati arrestati prima della firma degli accordi di Oslo del 1993, che hanno avviato ufficialmente il processo di pace in Medio Oriente.

“Non firmeremo un accordo con Israele se prima non verranno liberati tutti i prigionieri”, ha commentato il presidente palestinese Abu Mazen, che nei mesi scorsi ha definito i prigionieri “eroi della causa palestinese”.

Secondo i giornali israeliani il prossimo passo del premier israeliano Benjamin Netanyahu sarà l’annuncio della costruzione di 1.400 nuovi insediamenti israeliani nei territori palestinesi, di cui 600 nel distretto di Ramat Shlomo, a Gerusalemme Est.

Negli insediamenti, costruiti nei territori occupati della Cisgiordania e di Gerusalemme Est a partire dal 1967, vivono circa 500mila israeliani. Gli insediamenti sono considerati illegali dal diritto internazionale.

I colloqui di pace tra Israele e Palestina sono stati ufficialmente riaperti il 29 luglio 2013 a Washington, negli Stati Uniti. Le trattative erano in fase di stallo dal 2010.

http://www.internazionale.it/news/medio-oriente/2013/12/31/israele-libera-altri-26-prigionieri-palestinesi/

Contrassegnato con i tag: ,

Articoli Correlati

Invia una Risposta

Attenzione: la moderazione dei commenti è attiva e questo può ritardare la loro pubblicazione. Non inoltrare più volte lo stesso commento.

Protected by WP Anti Spam